Campello, cittadinanza onoraria a Maria Sole Agnelli e al Generale Rolando Mosca Moschini

Campello, cittadinanza onoraria a Maria Sole Agnelli e al Generale Rolando Mosca Moschini

share

Il Comune di Campello sul Clitunno conferirà alla Contessa Maria Sole Agnelli e al Generale Rolando Mosca Moschini la cittadinanza onoraria il 14 settembre prossimo nell’ambito di una cerimonia ufficiale organizzata dal Sindaco Paolo Pacifici e da tutta l’Amministrazione comunale.

L’atteso riconoscimento rinsalda il rapporto lungo e affettuoso che entrambi i personaggi conobbero e svilupparono con il territorio campellino.

Maria Sole Agnelli ha ricoperto l’incarico di Sindaco del Comune umbro dal 1960 al 1970 per due mandati consecutivi in un periodo in cui, con laborioso fervore, consentì la realizzazione di tante importanti opere pubbliche di cui la gente di Campello ancora fruisce a pieno. Fu quello un periodo cruciale per lo sviluppo di questa parte del territorio umbro che determinò l’inizio di una nuova stagione di progresso e modernità. In particolare, durante il suo mandato la Agnelli acquistò i terreni che poi donò al Comune, sui quali sorse la zona industriale e dove, sempre col contributo essenziale della Agnelli, si insediò la Meccanotecnica Umbra, azienda che è andata progressivamente espandendosi e internazionalizzandosi, divenendo determinante per la crescita socio-economica del territorio campellino.

Rolando Mosca Moschini ha vissuto a Campello fino al compimento del ventesimo anno di età poiché la madre Aura Paolini insegnò, in quegli anni, presso le locali scuole elementari a tanti cittadini che ancora la ricordano come una delle figure più gentili, intelligenti e sensibili che Campello abbia conosciuto. Successivamente Mosca Moschini intraprese la carriera militare per ricoprire, tra gli altri, i ruoli di Comandante Generale della Guardia di Finanza e di Capo di Stato Maggiore della Difesa. Dal 2006 è Consigliere militare del Presidente della Repubblica.

Nel corso dell’iniziativa, che si svolgerà presso la Sala consiliare del Municipio di Campello sul Clitunno alle ore 11.00, oltre al conferimento della cittadinanza onoraria, avrà luogo anche la presentazione di un volume sulla storia di Campello e sui personaggi più insigni e illustri che hanno avuto un legame con questo comune umbro, favorendone lo sviluppo, rappresentandolo con prestigio e contribuendo a renderne noto il nome in molte parti d’Italia e del mondo. Infine saranno comunicati dal Sindaco Paolo Pacifici i nomi delle personalità per cui l’Amministrazione comunale ha deliberato l’intitolazione di alcune nuove vie pubbliche.

Per l’occasione sono attesi a Campello sul Clitunno la Presidente della Regione On. Catiuscia Marini, il Prefetto di Perugia Antonio Reppucci, l’Arcivescovo di Spoleto Norcia Renato Boccardo e altre autorità locali.

 

share

Commenti

Stampa