Caccia, guerra sugli Atc: ora si chiede di commissariarli tutti

Caccia, guerra sugli Atc: ora si chiede di commissariarli tutti

Massimo Sbardella

Caccia, guerra sugli Atc: ora si chiede di commissariarli tutti

Mar, 29/06/2021 - 11:05

Condividi su:


Mentre gli Atc 1 e 3 sono a un nuovo bivio sul bilancio, il Gruppo cacciatori stanzialisti va all'attacco dell'Atc 2

Caccia, guerra sugli Atc: ora si chiede di commissariarli tutti. Mentre si attendono i “verdetti” sui bilanci degli Atc 1 e 3 e la Lega, con il consigliere regionale Valerio Mancini, torna a chiedere di azzerarne i vertici, il Gruppo cacciatori stanzialisti vuole il commissariamento dell’Atc 2. “L’unico Atc – lamentano gli stanzialisti – in mano ai cacciatori, che non ha mai attivato azioni concrete di gestione della selvaggina stanziale“.

Le immissioni selvaggina pronta caccia

Il Gruppo Cacciatori Stanzialisti contesta le immissioni di selvaggina pronta caccia. Con l’avallo delle associazioni venatorie. “Un volersi togliere quindi le responsabilità di una azione scellerata – attaccano gli stanzialisti – che ha il solo scopo di illudere i cacciatori che nel territorio ci sia qualcosa visto che i lanci effettuati in inverno con animali di scarso valore non hanno mai dato risultati“.

Guerra politica sugli Atc

Ci sono forze di maggioranza della Regione – prosegue il Gruppo stanzialisti Atc 2 – che da mesi hanno messo in piedi una battaglia esclusivamente politica sulla gestione di due Atc umbri, probabilmente anzi sicuramente imboccata da qualche associazione venatoria. Noi chiediamo una battaglia scientifica, leale, vera. Abbiamo in Umbria un Atc la cui Presidenza è di spettanza dei cacciatori ed è l’unico Atc che non ha fatto nulla per la stanziale tant’è, ribadiamo che ancora immette selvaggina pronta caccia giorni prima dell’apertura della caccia, come fosse un azienda agrituristico venatoria“.

Le squadre caccia al cinghiale

Il Gruppo cacciatori stanzialisti dell’ATC Perugia 2 parla anche del malcontento delle squadre di caccia al cinghiale, le quali lamentano che gli interventi di contenimento vengono effettuati “sempre dallo stesso gruppetto di privilegiati nonostante ci siano nei territori singoli cacciatori che hanno praticato un apposito corso di formazione che non vengono mai chiamati“.

“Controllate le spese Atc 2”

E mentre si lamentano i bilanci fuori controllo degli Atc 1 e 3, non ancora approvati per l’opposizione della maggior parte delle associazioni venatorie, il Gruppo cacciatori stanzialisti chiede alla Regione di “controllare le spese” dell’Atc 2 – l’unico che ha i conti in ordine rispetto al problema dei danni provocati dai cinghiali – lamentando il fatto che “dal sito molte aree non sono accessibili”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!