Caccia di casa il convivente, lui le mette le mani al collo - Tuttoggi

Caccia di casa il convivente, lui le mette le mani al collo

Redazione

Caccia di casa il convivente, lui le mette le mani al collo

Intervenuta la polizia | Sequestrati all'uomo quattro fucili da caccia
Mer, 23/09/2015 - 14:17

Condividi su:


Un’accesa lite familiare: teatro, una casa della periferia perugina. Le volanti della polizia del capoluogo umbro sono arrivate sul posto, dove una donna stava litigando con il proprio convivente durante la cena, provando anche a cacciarlo fuori casa, non volendo trascorrere la notte con lui. Ma per il 49enne non c’erano ragioni: se ne sarebbe andato la mattina dopo, diceva. A quel punto la situazione è sfuggita di mano: la donna ha cominciato a inveire contro il convivente, e lui, non vedendoci più per la rabbi,a le ha afferrato il collo, dicendole di averne abbastanza e di volerle dimostrare cosa era in grado di fare per darle una lezione. Sono stati i poliziotti a sedare gli animi. Per lei, qualche graffio al collo e pochi giorni di prognosi. Lui, invece, si è beccato una denuncia della Polizia per i reati di minacce gravi e di lesioni personali. Inoltre, visti i modi di fare decisamente poco ortodossi del 49enne, la Volante, a scopo cautelativo, gli ha sequestrato 4 fucili da caccia di cui era proprietario.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!