'Buongiorno Ceramica', a Gualdo Tadino aperture straordinarie di botteghe, forni e musei - Tuttoggi

‘Buongiorno Ceramica’, a Gualdo Tadino aperture straordinarie di botteghe, forni e musei

Redazione

‘Buongiorno Ceramica’, a Gualdo Tadino aperture straordinarie di botteghe, forni e musei

Dal 2 al 4 giugno la città torna a celebrare la ceramica, ecco il programma
Mar, 30/05/2017 - 13:53

Condividi su:


‘Buongiorno Ceramica’, a Gualdo Tadino aperture straordinarie di botteghe, forni e musei

Tutto pronto per ‘Buongiorno Ceramica’, la tre giorni di aperture straordinarie di botteghe, forni e musei in programma dal 2 al 4 giugno a Gualdo Tadino.

Il Comune, in collaborazione con il Polo Museale, aderisce al lungo weekend della ceramica italiana promosso dall’AICC e presenta tre giorni ricchi di appuntamenti, fra tradizione, modernità e nuove tendenze. Tante le iniziative in programma, tra le quali spicca la Conferenza di sabato 3 maggio, alle ore 10.30, sul “Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Città di Gualdo Tadino. Tra storia e attualità, tradizione e innovazione” (Promosso dall’Associazione Turistica Pro Tadino in 38 edizioni, dal 1959 al 2009, il concorso riprende il via affrontando il tema “Acqua, meraviglia della terra”, con l’esposizione che si terrà dal 2 settembre 2017 al 7 gennaio 2018 al Museo Civico Rocca Flea con le opere finaliste) con i saluti di Giorgio Locchi, assessore allo Sviluppo Economico ed Emanuela Venturi, assessore alla Cultura, e gli interventi di Cinzia Tini, giornalista e storica dell’arte, Rolando Giovannini, docente Accademia di Belle Arti di Verona e Luciano Meccoli, presidente Associazione Turistica Pro Tadino.

Altri appuntamenti rilevanti sono il progetto pilota che coinvolge i più piccoli con una importante esperienza laboratoriale, che vede i bambini della scuola elementare con “le mani in pasta”, per modellare, creare e giungere al prodotto ceramico finito presso la chiesa di San Francesco, l’interessante esposizione dal titolo “Un racconto a colori. Mostra collettiva”, con i maestri contemporanei della ceramica al Museo Civico Rocca Flea, che vede protagonisti gli artisti Liliana Anastasi, Monica Bozzi, Caterina Calabresi, Franco Cotulelli, Danilo Passeri, Maurizio Tittarelli Rubboli, Vecchia Gualdo, Stefano Zenobi e le botteghe aperte dei ceramisti di Ceramiche d’Arte Zenobi in Piazza Beato Angelo, Ceramiche Gambucci in via Franco Storelli, Dragoni Federica Ceramica Artistica in Corso Piave e Ceramica Vecchia Gualdo in via Giacomo Matteotti.

Il 3 giugno, inoltre, il Comune di Gualdo Tadino e l’Amministrazione di Faenza, firmano ufficialmente il “Patto d’amicizia”, che vedrà le due città della ceramica ancora più unite nel comune intento di valorizzare il patrimonio culturale ceramico ed il suo indotto economico.

Programma

2-4 giugno, 10-13/15-18

Mostre e Musei: da vedere in città

Museo Civico Rocca Flea

Tra Rubboli e Santarelli, la storia unica di due grandi maestri

“Un racconto a colori. Mostra collettiva”

Liliana Anastasi, Monica Bozzi, Caterina Calabresi, Franco Cotulelli, Danilo Passeri, Maurizio Tittarelli Rubboli, Vecchia Gualdo, Stefano Zenobi

—–

Museo della ceramica Casa Cajani

Le manifatture ceramiche di Gualdo Tadino

“Play.Art. Dipinti e Balocchi”, mostra personale di Alessandro Goggioli

—–

Museo Opificio Rubboli

La maiolica a lustro oro e rubino

—-

Chiesa Monumentale di San Francesco

Pala d’altare in terracotta invetriata e lavabo da sacrestia

“Tracce di memoria. Ritorno al figurativo”, mostra personale di Massimo Panfili

—-

Museo dell’Emigrazione Pietro Conti

Tra storia e attualità: istallazione ceramica “Umbri nel cuore” 

Venerdì 2 giugno, ore 10-13

Forni aperti e botteghe ceramiche: shopping nella via del lustro.

Alla scoperta delle fasi di lavorazione e dei manufatti ceramici

Ceramiche d’Arte Zenobi, Piazza Beato Angelo

Ceramiche Gambucci, via Franco Storelli

Dragoni Federica Ceramica Artistica, Corso Piave

Ceramica Vecchia Gualdo, via Giacomo Matteotti 

Sabato 3 giugno, ore 10.30-12.30

Centro Culturale Casa Cajani, via Imbriani

Conferenza

Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Città di Gualdo Tadino.

Tra storia e attualità, tradizione e innovazione

Saluti

Giorgio Locchi, Assessore allo Sviluppo Economico

Emanuela Venturi, Assessore alla Cultura

Intervengono

Cinzia Tini, giornalista e storica dell’arte

Breve storia del Concorso Internazionale della Ceramica di Gualdo Tadino

Rolando Giovannini, Docente Accademia di Belle Arti di Verona

Il Concorso Internazionale oggi: le nuove prospettive

Luciano Meccoli, Presidente Associazione Turistica Pro Tadino

Le collezioni delle opere dei 38 concorsi: un patrimonio da valorizzare

—–

Torre della cerchia muraria, via della Resistenza, ore 12.30

Taglio del nastro e ricollocazione dell’opera restaurata “Il vecchio e il bambino” realizzata da Bruna Esposito per la Triennale della Ceramica dell’Arte Contemporanea 2009

—–

Ore 16, Chiesa Monumentale di San Francesco

Inaugurazione del progetto “Bauguaus School”

a cura della Scuola Media F. Storelli e dell’Istituto d’Istruzione Superiore Raffaele Casimiri, in collaborazione con Wald srl. Coordinamento dei docenti Monica Bozzi, Caterina Calabresi, Marco Marionni

Domenica 4 giugno, ore 10-13/15-18

Museo Opificio Rubboli

La maiolica a lustro oro e rubino raccontata dal curatore scientifico Maurizio Tittarelli Rubboli

Aggiungi un commento