Bomba a Terni, pronto piano evacuazione | Le ordinanze del sindaco Latini - Tuttoggi

Bomba a Terni, pronto piano evacuazione | Le ordinanze del sindaco Latini

Redazione

Bomba a Terni, pronto piano evacuazione | Le ordinanze del sindaco Latini

Piano di messa in sicurezza per persone e animali
Gio, 01/11/2018 - 12:53

Condividi su:


 Il sindaco, attraverso il Coc, rende nota la delimitazione dell’area più prossima all’ordigno bellico rinvenuto ieri, ovvero la zona rossa con raggio di 381 metri per la quale a seguito della riunione in Prefettura, è stata disposta l’evacuazione della popolazione al fine di garantire la piena sicurezza della zona e dei cittadini residenti, sulla base delle indicazioni degli artificieri del VI reggimento Pionieri di Roma.

Il sindaco ha anche provveduto a firmare due ordinanze:

1 la prima è relativa all’evacuazione delle persone nella zona a rischio.

2 la seconda riguarda la gestione degli animali.

A questo link è consultabile la mappa della zona già soggetta ad evacuazione.

Questo è l’elenco delle vie comprese nella zona rossa con i numeri civici delle abitazioni soggette all’evacuazione.
Strada della Ferrovia, numeri civici: 4 – 6 – 1 – 8 – 10 – 12 – 14 – 3 – 18 – 11 – 18 a – 1 t – 1 r.
Strada della Pittura, numeri civici: 9 -11-13- 15-17-19-21- 23-25-27-27a-27-29-31-31a-2-4-8-10.
Strada di Crocemelata, numeri civici: 1, 18, 22,  24, 26, 48, 50, 16, 2.
Strada di Mazzamorello, numeri civici: 7 – 2 – 6 – 4 -3
Strada di Porete, numeri civici: 26, 28, 30, 32.
Via della Lince, numeri civici: 2,4,6,8,10.
Via delle Terre Arnolfe, numeri civici: 62, 64, 66, 68, 70, 72, 76, 78, 82, 69, 71, 73, 60, 60a, 60b, 87, 89, 97, 99, 101, 103, 79, 85, 67.
Via Francesco Stelluti, numeri civici: 2, 7, 3a, 3.
Via Gabelletta 60.
Via Giovanni Ecchio, numeri civici: 4, 6, 8, 10, 12.
Via Giovanni Faber, numeri civici: 1,3,4,5,6,8

Il sindaco ricorda che è stato allestito il centro di accoglienza al Palatennistavolo di via delle Palme, con la segreteria organizzativa alla quale ci si può rivolgere per informazioni, mentre l’Asl e l’Azienda Ospedaliera, attraverso il centro geriatrico, accolgono tutti i residenti nella zona rossa che ne hanno necessità.
Il Coc, il Centro Operativo Comunale, resta operativo per tutte le iniziative che si renderanno necessarie fino all’operazione di disinnesco prevista per domenica 4 novembre. E’ in corso di definizione anche l’area da evacuare nella giornata del disinnesco, nelle ore in cui sarà eseguito l’intervento degli artificieri.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!