Bastia Umbra, Paola Lungarotti presenta la sua giunta: tre uomini e due donne

Bastia Umbra, Paola Lungarotti presenta la sua giunta: tre uomini e due donne

Entrano Daniela Brunelli, Filiberto Franchi, Francesco Fratellini (anche vicesindaco), Valeria Morettini e Stefano Santoni

share

Il neo sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti, ha presentato la squadra dei suoi assessori: in giunta entrano Daniela Brunelli, Filiberto Franchi, Francesco Fratellini (anche vicesindaco), Valeria Morettini e Stefano Santoni.

In particolare, Brunelli (Lungarotti sindaco) avrà la delega a politiche sociali, scolastiche, dell’infanzia e giovanili, e si occuperà tra l’altro di scuole a 360 gradi, consulte e immigrazione, per anziani, disabili e famiglie, rapporti con la Asl; per Franchi (Forza Italia) ci sono sport e tempo libero, servizi demografici e statistici, comunicazione esterna; tra i compiti del confermato assessore, rapporti con le società sportive, pubblico, locale e scolastico; per Fratellini (Bastia Popolare), oltre alla conferma della carica da vicesindaco, assetto del territorio e ambiente e politiche di sviluppo del territorio. Due deleghe stringate, ma assai operative: si occuperà infatti di attività edilizia, politiche per la casa (edilizia residenziale pubblica e servizi di igiene urbana) ma anche di politiche di sviluppo del territorio, con programmazione urbanistica, sviluppo programmatico e gestionale del piano regolatore generale.

Morettini, prima dei non eletti di Bastia Popolare, in consiglio grazie alla nomina assessorile di Fratellini e quindi nominata assessore anch’ella, si occuperà di bilancio, commercio, sicurezza urbana e viabilità: a lei tra l’altro  fiere e mercati, attività produttive e dello sviluppo economico, Polizia Municipale e commissione di vigilanza. Infine, Santoni (Fratelli d’Italia) avrà la delega a lavori pubblici, patrimonio e infrastrutture, decoro urbano e impianti sportivi, piano energetico comunale e protezione civile.  Alla prima cittadina, tra l’altro, restano invece le deleghe a personale, risorse umane, lavoro e formazione, relazioni internazionali e gemellaggi, cultura e promozione del territorio, turismo e università libera, fondi Ue e bandi, pari opportunità e Palio di San Michele.

“La scelta degli Assessori ha tenuto conto degli impegni assunti con la propria coalizione, conciliando l’espressione dell’elettorato con le competenze dei membri designati, degli impegni presi in campagna elettorale, delle priorità di mandato di prossima realizzazione”, le parole della prima cittadina . Viste le nomine di Lungarotti, in consiglio dovrebbero entrare Luigi Errico (Lungarotti sindaco), Franco Possati (Forza Italia), Milena Gabrielli (Fratelli d’Italia) e Michael Alunni Bernardini (Bastia Popolare).

Questo il il nuovo consiglio con Paola Lungarotti sindaco e le nomine assessorili: nei dieci seggi della maggioranza vincente, quattro i posti per Lungarotti sindaco, e due a testa per Fratelli d’Italia, Bastia Popolare e Forza Italia. I nomi sono quelli di Giulio Provvidenza, Mauro Timi, Roberto Roscini e Luigi Errico; Monica Bruschini e Ramon Rustici; Gianluca Ridolfi e Michael Alunni Bernardini; Antonio Bagnetti e Franco Possati. Per la minoranza sconfitta al ballottaggio, oltre al candidato sindaco Lucio Raspa, entrano Erigo Pecci e Ramona Furiani (Pd). A loro si aggiungono Catia Degli Esposti e Jessica Migliorati (Lega); Laura Servi (Movimento 5 Stelle).

share

Commenti

Stampa