Bastia Umbra, macedone irregolare sorpreso dalla Guardia di Finanza: arrestato e processato - Tuttoggi

Bastia Umbra, macedone irregolare sorpreso dalla Guardia di Finanza: arrestato e processato

Flavia Pagliochini

Bastia Umbra, macedone irregolare sorpreso dalla Guardia di Finanza: arrestato e processato

L'uomo è stato condannato all'espulsione, sospesa però perché ha un figlio di sei mesi
Ven, 07/12/2018 - 09:11

Condividi su:


Bastia Umbra, macedone irregolare sorpreso dalla Guardia di Finanza: arrestato e processato

Espulso dall’Italia, non poteva tornarci per 10 anni, ma è stato sorpreso a Bastia Umbra dai militari della Guardia di Finanza (Tenenza di Assisi) ed è stato arrestato e condannato a una nuova espulsione. Sospesa, però, perché l’uomo ha un figlio piccolo.

Secondo le prime informazioni l’uomo, un trentenne macedone, nei giorni scorsi sarebbe stato fermato per un controllo, dal quale è risultata l’espulsione avuta in passato. È stato quindi arrestato: processato per direttissima, ed è stato nuovamente condannato all’espulsione.  Il provvedimento è però stato sospeso perché, come detto, il macedone è padre di un figlio di sei mesi. Il processo a suo carico continua invece regolarmente e vedrà una nuova udienza nel 2019.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!