BASKET PERUGIA: FINISCE MALE LA TRASFERTA DI TRENTO, LIOMATIC BATTUTA PER 95-81 - Tuttoggi

BASKET PERUGIA: FINISCE MALE LA TRASFERTA DI TRENTO, LIOMATIC BATTUTA PER 95-81

Redazione

BASKET PERUGIA: FINISCE MALE LA TRASFERTA DI TRENTO, LIOMATIC BATTUTA PER 95-81

Lun, 29/11/2010 - 09:45

Condividi su:


BASKET PERUGIA: FINISCE MALE LA TRASFERTA DI TRENTO, LIOMATIC BATTUTA PER 95-81

Trento conquista i due punti ed aggancia in vetta i grifoni, ora le due squadre guidano la classifica del girone in attesa dei risultati degli altri incontri. La partita inizia subito con molta intensità e le due compagini lottano punto a punto fino a cinque minuti di gioco. Un canestro da tre punti di Caroldi porta in vantaggio la Liomatic per 9 a 8 ma Trento reagisce bene e piazza un break di 12 a 0 grazie ai rimbalzi offensivi di Natali ed alle giocate di Gandini e Benevelli (16 punti con 7/12 al tiro e +20 di valutazione)portando il vantaggio sul +11. Nel finire di tempo le bombe di Bonamente, Cutolo e Musso mantengono in vita gli umbri che riducono il divario riuscendo a chiudere il primo parziale sotto di quattro punti, 22 a 18. Nella seconda frazione domina l'equilibrio e Perugia riesce a mettere anche la testa avanti, Carenza segna infatti dalla distanza e porta il risultato sul 27 a 24 per i suoi. La risposta dei trentini non si fa attendere e i canestri di Zivic e Ferrarese (13 con 2/3 dalla lunga distanza, 4 rimbalzi e 6 assist) riportano il punteggio ancora in equilibrio, un tiro dai sei e settantacinque di Musso e un canestro di Baldi Rossi consentono ai grifoni di andare al riposo in vantaggio per 39 a 37.

Al rientro dagli spogliatoi la BitumCalor è più decisa, Conte e Zivic (23 punti per lui, con 7/10 da due punti, 6/7 ai liberi, +30 di valutazione) sono spietati e portano i padroni di casa addirittura al massimo distacco, dopo otto minuti di gioco è + 13 per Trento, un canestro da sotto di Carenza sul finire del tempo riduce le distanze e da ancora speranza ai grifoni. Nell'ultima frazione un super Chiatti guida la rimonta di Perugia che arriva anche fino al -3 a cinque minuti dal termine, Conte (chiude il match con 13 punti con il 50% da 3 e 3 assist)e Zivic però rimangono implacabili e respingono ogni tentativo di rientrare in partita dei ragazzi di coach Paolini. Di fatto il match si chiude già a due minuti dal termine quando Natali (12 punti, 10 rimbalzi e 4 assist) infila la bomba del +11, allo scadere dei quaranta minuti il risultato vede Trento battere Perugia per 95 a 81. Una Liomatic rimaneggiata dagli infortuni non è riuscita a compiere l'impresa, molto hanno influito lo stato di forma di Pazzi, obbligato ad utilizzare la maschera al volto a causa dell'infortunio della scorsa settimana, e di Bonamente non ancora al 100%. I giocatori si sono impegnati comunque al massimo e ce l'hanno messa tutta, su tutti Chiatti (13 punti, 5 rimbalzi e 4 assist per un +17 di valutazione), autore di un'altra ottima prova, e Musso (17 punti, 5 assist e +17 di valutazione). Ora la mente è già rivolta alla trasferta di Domenica prossima contro Senigallia, sarà importante per Coach Paolini riuscire a recuperare tutto l'organico al fine di preparare l'incontro nel migliore dei modi.

Bitumcalor Trento – Liomatic Perugia 95-81 (22-18, 15-21, 26-13, 32-29)

Arbitri: Colasanti Jacopo & Lestingi Paolo

Bitum Calor Trento: Ferrarese 13; Conte 13; Natali 12; Benevelli 16; Gandini 6; Zivic 23;Giroli 3; Spanghero 9; Fiorito; Tobaldi. All. Buscaglia.

Liomatic Perugia: Musso 17; Pazzi 8; Caroldi 10; Baldi Rossi 9; Carenza 9; Chiatti 13; Cutolo 10; Bonamente 5; Giovagnoli; Santantonio. All. Paolini.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!