"Bambi" di 90 chili salvato dalla Provinciale di Perugia. Si era avventurato in piscina - Tuttoggi

“Bambi” di 90 chili salvato dalla Provinciale di Perugia. Si era avventurato in piscina

Redazione

“Bambi” di 90 chili salvato dalla Provinciale di Perugia. Si era avventurato in piscina

Ven, 02/11/2012 - 16:51

Condividi su:


“Bambi” di 90 chili salvato dalla Provinciale di Perugia. Si era avventurato in piscina

Gli agenti della Polizia Provinciale del comprensorio di Città di Castello hanno recuperato, ad Umbertide, un esemplare di daino del peso di circa 90 kg.  L’intervento è stato realizzato presso la piscina comunale, dove l’animale era finito in un recinto senza riuscire ad uscire.

Il selvatico, spaventato ed innervosito, cercava di saltare nuovamente la recinzione, con pericolo per lo stesso e per la circolazione stradale. Gli agenti della Polizia Provinciale hanno prontamente bloccato il selvatico, con tutte le cautele del caso.

Dopo averlo immobilizzato e bendato, lo hanno trasportato in località Torre Certalta e lo hanno liberato in aperta campagna in zona protetta alla caccia, il tutto alla presenza del veterinario USL e del tecnico faunistico della Provincia.


Condividi su:


Aggiungi un commento