Avis Assisi indice bando-concorso per realizzazione di una scultura - Tuttoggi

Avis Assisi indice bando-concorso per realizzazione di una scultura

Redazione

Avis Assisi indice bando-concorso per realizzazione di una scultura

La scultura sarà posizionata in una zona centrale della città e assumerà il simbolo dell'altruismo, di fratellanza e solidarietà
Dom, 22/04/2018 - 10:22

Condividi su:


L’Avis di Assisi indice un bando-concorso per la realizzazione di un’opera scultorea dedicata aidonatori di sangue.
La scultura sarà posizionata in una zona centrale della città e assumerà il simbolo dell’altruismo,della fratellanza, della solidarietà verso il prossimo, legata alla donazione.Il Bando è rivolto a tutti gli scultori residenti nella Regione Umbria. La partecipazione al concorso comporta l’accettazione del contenuto dell’avviso in tutte le sue parti.

1. Caratteristiche dell’opera

Materiali
La scultura a tuttotondo dovrà essere realizzata con un materiale a scelta dell’artista, individuato tra i seguenti: bronzo, marmo, pietra.
L’opera, indipendentemente dal materiale scelto come elemento primario, dovrà contemplare una parte, incastonata o applicata (comunque facente parte dell’insieme), in pietra rosa calcarea di Assisi; questo per un valore simbolico legato alla città e alla sezione Avis comunale stessa.
Dovrà altresì includere in una delle sue parti il simbolo dell’Avis caratterizzato dalle due mani di profilo che ricevono il sangue da un’altra mano sopra di esse.Ogni materiale utilizzato dovrà comunque essere rigorosamente a norma di legge.
Basamento
Il basamento, anche di altro materiale rispetto alla scultura, non potrà superare le seguenti dimensioni: h 70 cm, L 70 cm, P 70 cm
Scultura
Le misure della scultura non potranno essere inferiori a: h 1 m, L 50 cm, P 50 cm, né superiori a h 1,5 m, L 70 cm, P 70 cm.

2. Tema dell’opera

L’opera dovrà esprimere il concetto di donazione verso l’altro e solidarietà fra gli uomini, tenendo conto del contesto storico-culturale di riferimento in cui l’opera stessa verrà installata.

3. Compenso

L’Avis Comunale “Franco Aristei” di Assisi mette a disposizione una somma di euro 6.000,00 per l’acquisto dell’opera vincitrice, che diventerà di proprietà della sezione Avis di Assisi. Sarà a carico dell’artista vincitore, oltre ai materiali, anche l’installazione in loco della suddetta scultura.

4. Consegna

Tutti coloro che sono interessati a partecipare al bando dovranno consegnare un bozzetto particolareggiato, grafico e tridimensionale, dell’opera (in specifica scala) entro e non oltre il 29/06/2018. Il bozzetto dovrà essere corredato da apposita relazione descrittiva riportante informazioni di carattere tecnico, misure e materiali.

La documentazione cartacea e il bozzetto tridimensionale in scala dovranno essere consegnati all’Avis di Assisi, via S. Francesco 18 (ingresso da via Padre Domenico Stella), previo appuntamento (telefonando al 075/812442 Sig.ra Mirella Discepoli), in busta e pacco chiusi accuratamente sigillati e riportanti la scritta: “bando-concorso monumento al donatore dell’Avis di Assisi”.
Gli artisti che decideranno di prendere parte alla selezione, compresi coloro che non risulteranno vincitori, rinunciano al diritto di restituzione degli elaborati progettuali; tale rinuncia non determina alcuna cessione della proprietà intellettuale e/o artistica dell’idea né del diritto di sfruttamento della stessa.

5. Commissione di gara

Il Consiglio direttivo dell’Avis di Assisi, presieduto dal Presidente Roberto Gubbiotti, nominerà una commissione giudicatrice, formata da esperti in materia, che avrà il compito di aprire le buste pervenute e, a insindacabile giudizio, scegliere l’opera che, secondo vari parametri, risponderà al meglio alle aspettative e alle finalità prefissate.
Il parere della commissione è insindacabile; gli artisti con la partecipazione al presente bando accettano incondizionatamente le decisioni della commissione aggiudicatrice e rinunciano a qualsiasi pretesa e azione atta a contestare le valutazioni e i giudizi della commissione stessa.

6. Altri pareri

Data l’importanza architettonico-paesaggistica che caratterizza il territorio di Assisi, il bozzetto presentato dagli artisti, e scelto dalla commissione di gara come vincitore, dovrà seguire l’iter autorizzativo previsto dalle vigenti norme in materia di urbanistica e dovranno essere quindi acquisiti tutti i pareri degli enti preposti (Comune di Assisi, Soprintendenza beni ambientali di Perugia, ecc.).

7. Informazioni

Il consiglio dell’Avis Assisi ha indicato come responsabile artistico del presente bando il Sig. Federico Della Bina al quale potranno essere richieste ulteriori informazioni telefonando al 3404157823.

8. Autotutela

Il presente bando non costituisce vincolo alcuno per l’associazione AVIS Assisi che si riserva di sospendere, annullare e/o revocare il bando in qualsiasi momento, antecedentemente alla stipula del contratto con il vincitore, senza che alcuno dei soggetti partecipanti possa avanzare richieste di indennizzo o altro

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!