Autovelox "nascosto", dopo multa annullata Comune annuncia ricorso "Convinti di garantire sicurezza" - Tuttoggi

Autovelox “nascosto”, dopo multa annullata Comune annuncia ricorso “Convinti di garantire sicurezza”

Davide Baccarini

Autovelox “nascosto”, dopo multa annullata Comune annuncia ricorso “Convinti di garantire sicurezza”

Ven, 17/06/2022 - 12:37

Condividi su:


L'amministrazione comunale di Valfabbrica dopo la decisione del Giudice di Pace "Tanti altri ricorsi di automobilisti sono stati respinti ma nessuno ne ha parlato"

Non si è fatta certo attendere la nuova risposta del Comune di Valfabbrica sull’ormai noto e discusso autovelox “nascosto” sul cavalcavia della Ss 318 e, soprattutto, sul ricorso dell’automobilista multato accolto dal Giudice di Pace, che di fatto ha annullato la sanzione.

Dal Municipio spiegano infatti come “sul medesimo oggetto (verbali per eccesso di velocità arrivati con lo stesso autovelox “rialzato”, ndr) ci sono stati altri ricorsi che sono stati respinti sia presso il Prefetto sia presso il Giudice di Pace ma questo Comune non ha ritenuto opportuno pubblicizzare la cosa, sebbene ciò sarebbe stato nelle proprie piene facoltà“.

Autovelox “nascosto” sopra cavalcavia | Sbotta contro vigili VIDEO

Si ricorda, che il compito di chi fa politica è amministrare al meglio la Res Publica e non cercare consensi mediatici tramite qualche ‘like‘ – aggiungono dal Comune – Ora ci si chiede, perché non è stato dato lo stesso risalto mediatico ai ricorsi che venivano respinti?

L’amministrazione comunale, infine, ribadiscela convinzione che il metodo adottato abbia assicurato un maggior rispetto dei limiti di velocità e quindi il calo di pericolosità e incidenti” proprio sulla statale Ss 318 di Valfabbrica (direttrice Perugia-Ancona), dove in passato si sono verificati numerosi incidenti mortali, “4 solo nel tratto Valfabbrica-Casacastalda tra il 2018 e il 2020”.

Il Comune di Valfabbrica ha concluso chiarendo che “avendo massima fiducia nella Magistratura, ricorrerà al giudice Togato nei tempi e nei modi previsti per legge in ogni ordine e grado di giudizio, avverso tutte quelle decisioni del giudice di Pace che andranno ad annullare le sanzioni comminate a norma dell’art 142 C.D.S. e ad esso collegato“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!