Automotoclub Storico Italiano – ASI, eletto presidente nazionale il perugino Maurizio Speziali

Automotoclub Storico Italiano – ASI, eletto presidente nazionale il perugino Maurizio Speziali

Speziali appartiene a una famiglia storica di Perugia, il padre Fernando (detto “Strichinina”) è stato un grande motociclista


share

Con l’elezione avvenuta a Torino sabato scorso 13 gennaio 2018, il perugino Maurizio Speziali è stato eletto Presidente dell’Automotoclub Storico Italiano – ASI: un riconoscimento importante del suo impegno ormai pluriennale in questa prestigiosa Associazione, che si occupa di auto e moto d’epoca e, fra l’altro, di organizzare quelle belle manifestazioni di portata nazionale ma anche locale, che permettono di riportare su strada le vetture e le motociclette storia dell’automobilismo, che mantengono vivo un passato “glorioso” con la speranza che in quell’humus culturale affondino le radici per un futuro ancora degno delle nostre secolari tradizioni.

Maurizio Speziali porta un cognome che in molti perugini suscita ricordi pieni di fascino poiché suo padre Fernando detto “Strichinina”, oltre che ad essere una figura “storica” per la città, è stato anche un grande motociclista, quelli dell’epoca in cui le corse in moto servivano all’affermazione dell’Italia nel mondo (Milano-Taranto, Giro d’Italia…).

Ed è proprio nel ricordo del padre che Maurizio ha dedicato molto del suo tempo ai cimeli motociclistici e automobilistici, nonché agricoli.

Nell’ASI ha ricoperto prima il ruolo di vicepresidente e poi si è occupato delle manifestazioni in tutta Italia e nel mondo, portando sempre la sua determinazione che, unita ad un solido equilibrio, lo ha distinto in ogni circostanza.

Fino al raggiungimento del meritato riconoscimento nazionale.

Auguri a Speziali da tutti  gli umbri, i perugini ed in particolare dagli amici che hanno con lui condiviso queste grandi passioni e che sperano di aver in qualche minimo modo contribuito al brillante successo.

share

Commenti

Stampa