Assisi, laghetto in frazione Mora rompe argine. Evacuate 20 famiglie, Ricci "tutto sotto controllo" - AGGIORNAMENTO - Tuttoggi

Assisi, laghetto in frazione Mora rompe argine. Evacuate 20 famiglie, Ricci “tutto sotto controllo” – AGGIORNAMENTO

Redazione

Assisi, laghetto in frazione Mora rompe argine. Evacuate 20 famiglie, Ricci “tutto sotto controllo” – AGGIORNAMENTO

Dom, 18/11/2012 - 17:36

Condividi su:


Assisi, laghetto in frazione Mora rompe argine. Evacuate 20 famiglie, Ricci “tutto sotto controllo” – AGGIORNAMENTO

Sa.Mi.

Aggiornamento delle 19.30

Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, unitamente ai tecnici presenti, della Provincia e della Protezione Civile, in merito all'emergenza relativa al “laghetto” in Località Mora (l'innalzamento del livello dell'acqua aveva provocato un piccolo cedimento) in Assisi (zona Palazzo) comunicano che la situazione é “sotto controllo” e, in tempi rapidi, tutti si sono prodigati (unitamente a Forze dell'Ordine,ai Vigili del Fuoco e Vigili Urbani, per realizzare, in meno di tre ore (a cura dell'Impresa Volpi), un canale di sfioro in modo da ridurre il livello del laghetto di circa 2 metri (vedi foto) e diminuire le pressioni dell'acqua sull'argine.

——————————–

Continuano i danni provocati dal maltempo. A Palazzo di Assisi poche ore fa un laghetto ha rotto l'argine, a Frazione Mora. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco del comando di Perugia e la protezione civile, unitamente al personale del Comune di Assisi. Sono una ventina le famiglie evacuate in via precauzionale.

E' stato lo stesso sindaco Claudio Ricci a fare il quadro della situazione: “In questo momento abbiamo appena aperto un canale di sicurezza che nel giro di poco dovrebbe far abbassare il livello dell'acqua, di circa un metro e mezzo. Siamo comunque intervenuti tempestivamente, mettendo in sicurezza le circa 20 famiglie che abitano nel luogo interessato da un'eventuale esondazione. Tra qualche ora, decideremo se la situazione consentirà di farli rientrare nelle loro case o se in via del tutto precauzionale, dovranno passare la notte in una struttura alberghiera, già messa a disposizione dall'amministrazione”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!