Assisi, inaugurati i nuovi erogatori di acqua per le scuole

Assisi, inaugurati i nuovi erogatori di acqua per le scuole

I bambini delle scuole assisane potranno bere acqua di ottima qualità, controllata, microfiltrata, in conformità con le vigenti normative

share

“Nelle scuole di Assisi finalmente l’acqua non solo è ‘buona’, ma fa bene all’ambiente”. Questa la dichiarazione dell’Assessore alle Politiche Scolastiche e Innovazione di Assisi.

Sono stati inaugurati infatti i nuovi erogatori di acqua, che permetteranno alle bambine e ai bambini del Comune di Assisi, di bere acqua di ottima qualità, controllata, microfiltrata, in conformità con le vigenti normative. E’ un progetto portato avanti insieme alla ditta che gestisce il servizio di mensa. Prosegue l’assessore Pettirossi,

I vantaggi, a costo zero, sono numerosi e in particolare:
Garanzia di un servizio continuativo ed efficace a libero servizio
Incentivo ad un maggior consumo di acqua da parte dei bambini
Acqua di qualità certificata
Elevato livello di sicurezza garantito da frequenti controlli e analisi
Garanzia igienica assicurata dalla periodica sostituzione dei filtri
Acqua soggetta parametri di qualità molto più severi rispetto all’acqua minerale in PET
Miglioramento della salute dei bambini 

Eliminazione dei rifiuti plastici derivanti dal consumo di Acqua in PET (ca N° 40.000 bottiglie all’anno consumate)
Riduzione smaltimento rifiuti plastici
Riduzione dei trasporti
Riduzione emissioni di CO2 derivanti dal trasporto dell’acqua in PET
 
Questo cambiamento nelle nostre scuole è l’occasione per diffondere e sviluppare e una vera e propria educazione ambientale, che permetterà alle studentesse e agli studenti dei nostri istituti di apprezzare l’importanza del risparmio di risorse fondamentali come l’acqua e soprattutto di allenarsi alla riduzione dell’uso di materiali inquinanti. 
Il “secondo” passo di un mondo sostenibile, infatti, è quello del riciclo, (che ovviamente ha costi di raccolta e di trasformazione) ma il “primo” è quello di ridurre i rifiuti. A partire proprio dalla riduzione dell’uso della plastica. Un mondo più pulito e più vivibile parte da un cambio culturale, che vogliamo promuovere a partire dai più piccoli.

La presenza del Sindaco segnala l’attenzione di tutta l’Amministrazione comunale nei confronti dei temi legati allo sviluppo sostenibile, tanto che il Comune di Assisi ha messo nel proprio Documento Unico di Programmazione importanti obbiettivi legati alla diminuzione dei rifiuti e alla raccolta porta a porta, che stanno producendo effetti concreti. Un primo effetto è la possibilità di ridurre la spesa per lo smaltimento dei rifiuti e perciò garantire una tassazione equa. Il secondo effetto, non meno importante e strategico nel lungo periodo, è sensibilizzare le giovani generazioni su temi così importanti per il nostro futuro urbano e globale.

share

Commenti

Stampa