Assisi e Los Angeles gemellate nel segno della Porziuncola? Santa Maria ci spera, si punta al 2019

Assisi e Los Angeles gemellate nel segno della Porziuncola? Santa Maria ci spera, si punta al 2019

L’idea è nata dal gruppo di Santa Maria degli Angeli se…, coinvolgendo anche il gruppo Sei di Assisi se…: ma prima bisogna cambiare il regolamento comunale

share

Nasce dal basso e ottiene un primo ok del consiglio comunale il gemellaggio Assisi – Los Angeles, nel segno della Porziuncola di Santa Maria degli Angeli: l’obiettivo è di concludere tutte le pratiche nel 2019, 250’ anniversario di fondazione della città americana, creata dagli spagnoli nel 1769 con il nome di El Pueblo de Nuestra Señora la Reina de los Ángeles del Rio de la Porciúncula de Asís, ovvero “Il villaggio di Santa Maria degli Angeli della Porziuncola di Assisi”.

L’idea è nata dal gruppo di Santa Maria degli Angeli se…, coinvolgendo anche il gruppo Sei di Assisi se…: lo spunto è stato dato da Alessandra Valentini (che ha postato un articolo di Settimana Sudoku) e il tutto è stato poi rilanciato dalla pagina non ufficiale dell’Angelana Calcio. “Forse non tutti sanno che, circa 250 anni fa, nel 1781, 44 coloni francescani originari del Messico lasciarono la missione di San Gabriel spinti dalla volontà di fondare un nuovo villaggio in un’area vicino a un fiume, una zona individuata da un frate, tale fratel Crespi. Questa nuova piccola ‘città’ si chiamò El Pueblo de Nuestra Señora la Reina de los Angeles de Porziuncula de Assisi, tradotto ‘il Popolo di Nostra Signora la regina degli Angeli sopra la Porziuncola di Assisi’, e tale rimase per molti anni, un piccolo villaggio di pochi abitanti fedeli alla regola francescana.  Il nome, troppo lungo, man mano che la città cresceva e si allargava, si ‘restrinse’ al contrario diventando semplicemente Los Angeles”, oggi considerata la capitale del cinema, anche grazie alla presenza di Hollywood.

L’obiettivo dei ‘gemellatori’ è quello di festeggiare nel periodo della fondazione del sito di Los Angeles avvenuta il 31 luglio o il 2 agosto 1769; il due agosto è anche la festa del Perdono di Assisi, che si celebra a Santa Maria degli Angeli; dopo una prima disponibilità dell’assessore ai gemellaggi Simone Pettirossi (che nel frattempo ha ceduto la delega a Veronica Cavallucci), il discorso era stato lasciato cadere, fin quando il 13 giugno, un po’ in sordina, il consiglio comunale di Assisi, su proposta del consigliere Moreno Fortini (minoranza/FdI), ha recepito “la risonanza nei media e nei social della proposta venuta dalle associazioni cittadine, considerando l’evento una grande opportunità anche per l’immancabile ricaduta economica”, dando il via libera al possibile gemellaggio. Unico intoppo – oltre alla disponibilità di Los Angeles, non ancora contattata ufficialmente – è il regolamento (assisano) sui gemellaggi, che impedisce di gemellarsi con più di una città per Paese: in America, Assisi vede come gemella San Francisco, ma basta un voto favorevole del consiglio per cambiare il regolamento e aggiungere anche Los Angeles.

share

Commenti

Stampa