Arrone, guasto alla fogna contamina la sorgente / Autobotti - Tuttoggi

Arrone, guasto alla fogna contamina la sorgente / Autobotti

Redazione

Arrone, guasto alla fogna contamina la sorgente / Autobotti

La presenza di batteri nei terreni vicini alla sorgente ha indotto Comune Arrone, Sii e Ati a emanare un’ordinanza di divieto di utilizzo dell'acqua
Mer, 20/08/2014 - 15:28

Condividi su:


I tecnici di Sii e Asm sono da ieri, 19 agosto, al lavoro nel comune di Arrone per un guasto alla fognatura in località Vigna della Campella, nei pressi della sorgente della Lupa. Il guasto ha determinato la fuoriuscita parziale di acque nere e la loro dispersione nei terreni circostanti. Dalle analisi effettuate si è rilevata la presenza di cariche batteriche che hanno indotto il Comune di Arrone, in coordinamento con Sii e Ati, ad emanare un’ordinanza di divieto dell’utilizzo dell’acqua pubblica in alcune zone del territorio comunale. L’ordinanza vieta l’uso dell’acqua per scopi potabili ed alimentari alla popolazione.

Dall’ordinanza sono escluse le seguenti frazioni: Buonacquisto, Colle Sant’Angelo, Castiglioni, Vallecupa, Rosciano, Tripozzo e Colle Alvano.

“I tecnici – spiega il direttore generale della Sii Paolo Rueca – hanno nel frattempo terminato le operazioni di riparazione del guasto e stanno bonificando il terreno circostante la sorgente della Lupa. Abbiamo già disposto un servizio di autobotti, in coordinamento con il Comune di Arrone, in sostituzione di quello ordinariamente assicurato dalla rete pubblica”. Le autobotti hanno iniziato a viaggiare da mezzogiorno di oggi 20 agosto ed avranno due punti di prelievo:

  • uno al centro storico di Arrone e
  • l’altro a Castel di Lago.

Tale servizio rimarrà attivo fino alla risoluzione definitiva dei problemi. Per quanto riguarda la città di Terni, non ci sono criticità. Sii, Ati e Asm hanno infatti messo in atto manovre di sostituzione temporanea dell’approvvigionamento tramite il ricorso ad altre sorgenti e campi pozzi. Tali manovre assicurano la regolare distribuzione dell’acqua su tutto il territorio senza alcuna emergenza o interruzione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!