Arrivano a Todi 300mila euro dal PNRR per la digitalizzazione dell'ente - Tuttoggi

Arrivano a Todi 300mila euro dal PNRR per la digitalizzazione dell’ente

Redazione

Arrivano a Todi 300mila euro dal PNRR per la digitalizzazione dell’ente

Mar, 13/09/2022 - 08:02

Condividi su:


Le risorse serviranno per adeguare l'infrastruttura informatica e i servizi al cittadino. Approvati tutti e 5 i progetti presentati

Oltre 300 mila euro a valere sui cinque bandi del PNRR per la Pubblica Amministrazione Digitale: è il finanziamento che si è assicurato il Comune di Todi per implementare e migliorare il livello della propria infrastruttura informatica e i servizi digitali al cittadino.

Due gli stanziamenti più consistenti: 155 mila euro per il miglioramento dell’esperienza d’uso del sito dell’ente e dei servizi digitali per la popolazione, con interventi da realizzarsi entro la fine del 2023; 122 mila per la migrazione al cloud dei servizi digitali dell’ente, dall’anagrafe al protocollo, dal patrimonio alla ragioneria, dall’economato e tributi all’albo pretorio, da realizzarsi entro la fine del 2024.

Con altri tre bandi, l’Amministrazione comunale andrà a dare risposte ad altre specifiche esigenze: 14 mila euro sono stati assegnati per l’estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale, tramite l’acquisto e messa in funzione di servizi applicativi entro la fine del 2024; 36 mila euro potranno essere utilizzati per l’attivazione e l’implementazione dei servizi collegati all’utilizzo della piattaforma PagoPa entro la fine del prossimo anno; stessa scadenza per l’utilizzo di 12 mila euro da destinare all’attivazione per il pubblico dell’APP IO. Nel complesso il Comune di Todi riceverà, a fronte dei progetti presentati, finanziamenti per 303 mila euro, con una delle iniziative proposte, quella da 36 mila euro, che risulta approvata ma in attesa di finanziamento.
“Si tratta di una iniezione di risorse importante – viene sottolineato in una nota dal Sindaco di Todi – che permetterà alla macchina comunale di fare un deciso scatto in avanti, adeguando la rete dei servizi ad una società sempre più digitalizzata e allineando l’ente pubblico alle aspettative dei cittadini e delle aziende in termini di semplificazione del rapporto con la pubblica amministrazione”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!