Ladro entra in casa, la proprietaria si sveglia e chiama i carabinieri

Ladro entra in casa, la proprietaria si sveglia e chiama i carabinieri

Arrestato topo d’appartamento mentre prova a fuggire


share

E’ stato arrestato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Perugia un uomo di 38 anni, originario della Tunisia, accusato di aver rubato in una casa del centro di Perugia. Il ladro è riuscito a mettere a segno il suo furto nonostante la proprietaria stesse dormendo nel suo letto. Il 38enne è riuscito a entrare dalla finestra del bagno della casa. Ma la donna è stata svegliata dai rumori, provocati dall’ingresso in casa del ladro. Alzatasi dal letto, lo ha trovato che rovistava nei cassetti di casa, in cerca probabilmente di gioielli e denaro.

La donna, seppur spaventata, non ha esitato ad chiamare immediatamente il 112. Ricevuta la segnalazione del furto, i militari si sono recati immediatamente sul posto con le Gazzelle. Il topo d’appartamento, senza fissa dimora, nullafacente e già conosciuto dalle forze dell’ordine per altri precedenti, è stato così colto in flagranza di reato, mentre provava a dileguarsi dopo aver commesso il furto nell’appartamento. Dunque, alla vista dei militari il ladro ha tentato inutilmente una fuga precipitosa. Raggiunto dai carabinieri, l’uomo è stato però bloccato e identificato. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso dell’intera refurtiva: era riuscito a rubare una borsa da donna al cui interno era custodito ancora il portafogli, la somma contante di 145 euro, le chiavi di casa e altri effetti personali della vittima.

Il ladro 38enne è stato così condotto in caserma per ulteriori accertamenti, a seguito dei quali è emerso che l’uomo, nel tentativo di sviare le indagini, aveva fornito generalità false ai carabinieri. Alla luce delle accuse, è scattato l’arresto per lo straniero, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato e false attestazioni a pubblico ufficiale, mentre la refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita alla donna derubata.

©Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa