Allarme per una bimba rapita al centro commerciale, ma era una terribile bufala - Tuttoggi

Allarme per una bimba rapita al centro commerciale, ma era una terribile bufala

Claudio Bianchini

Allarme per una bimba rapita al centro commerciale, ma era una terribile bufala

Il messaggio whatsapp era solo un falso, a smascherarlo la vicesindaco di Trevi in collaborazione con l'arma dei Carabinieri
lunedì, 10/12/2018 - 17:15

Condividi su:


Allarme per una bimba rapita al centro commerciale, ma era una terribile bufala

“Ciao mamme!!

Volevo avvisarvi che ieri a Piazza Umbra hanno cercato di rapire una bambina di anni… Le avevano già rasato i capelli ma poi fortunatamente dato l’allarme dalla mamma hanno bloccato le porte…quindi non sono riusciti a portarla fuori…la piccola è stata poi ritrovata in bagno”.

Questo il testo – a dir poco allarmistico – che ieri è rimbalzato tramite whatsapp gettando nel panico tante persone che, in buona fede, hanno creduto al disperato quanto falso avviso.

Un gesto ancor più idiota in questo momento, mentre incalza il dibattito su quanto possa essere pericoloso seminare panico in luoghi particolarmente affollati.

A metter in guardia, è la stessa vicesindaco di Trevi, Dalila Stemperini, che dopo aver  in un messaggio sui social avvisa la cittadinanza di aver contattato la Compagnia dei Carabinieri di Trevi e Foligno che, a loro volta, verificato il tutto con la direttrice del centro commerciale Piazza Umbra, hanno smentito qualsiasi denuncia o segnalazione.

Non solo, la stesso falso allarme sarebbe partito in questo ultimo periodo anche in altri centri commerciali compreso quello di Collestrada, nel comune di Perugia.

Le mamme possono finalmente tirare un sospiro di sollievo, purtroppo invece, quelle degli idioti sono sempre incinta…


Condividi su:


Aggiungi un commento