Al via lavori per nuovi marciapiedi nell’ambito del progetto “Casa-scuola”

Al via lavori per nuovi marciapiedi nell’ambito del progetto “Casa-scuola”

Uniranno i poli scolastici del Liceo ‘G. Mazzatinti’ e del ‘Cassata-Gattapone’, l’intero tratto sarà riqualificato con un investimento di circa 300 mila euro

share

E’ stato illustrato questa mattina in conferenza stampa il progetto “Percorsi casa-scuola/Scuola-lavoro, sicurezza e riqualificazione urbana”, con la realizzazione di nuovi marciapiedi che uniranno i poli scolastici del Liceo ‘G. Mazzatinti’ e del ‘Cassata-Gattapone’, riqualificando l’intero tratto con un investimento di circa 300 mila euro.

Presenti il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati, la vicesindaco Alessia Tasso, l’assessore Valerio Piergentili e l’architetto Elena Bellaviti.Stiamo cambiando il volto alla mobilità cittadina – ha dichiarato il primo cittadino – con una visione innovativa di sostenibilità e percorribilità alternativa, legata anche al decoro urbano e alla riqualificazione urbanistica. Lavoriamo d’intesa tra la nostra Area Interna e quella del Basso Pesarese, poiché ormai le logiche sono quelle dell’area vasta per affrontare problematiche di vario genere. Questo è un intervento importante, con un finanziamento di 180 mila euro garantiti dal Ministero dell’ Ambiente e i restanti 120 mila da un mutuo acceso dal Comune. Il nuovo marciapiede riqualificherà in maniera importante tutta la direttrice di collegamento, garantendo più sicurezza ai pedoni, ovvero fasce ‘deboli’ come bambini e anziani”.

La vicesindaco Tasso, responsabile tra l’altro della mobilità e in particolare del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (Pums) in dirittura d’arrivo, ha precisato che l’intervento si inserisce nella più articolata strategia di riqualificazione urbana: “Dopo la sistemazione di via Perugina, la realizzazione della rotatoria di piazza 40 Martiri, questo nuovo intervento cambia l’approccio alla mobilità urbana, spostando l’attenzione sui pedoni, e comprende anche la rivisitazione del terminal autobus e la riqualificazione del parcheggio ex Seminario”.

L’assessore Piergentili, delegato ai Lavori Pubblici ha illustrato in dettaglio il progetto che consiste nel garantire un’ampiezza del marciapiede su tutto il tracciato di 1 metro e mezzo, con segnaletica adeguata, illuminazione e attraversamenti, oltre che la livellazione del fondo con alcuni tratti di ‘spazzolato’, come quello utilizzato per i marciapiedi di via Perugina: “Sarà un intervento abbastanza lungo e in alcuni punti anche di una certa complessità, ma verrà realizzato a step, con il termine previsto nella primavera 2020, tenenedo conto ovviamente anche delle condizioni meteo”.

share

Commenti

Stampa