Al Pozzo di San Patrizio si inaugura la nuova biglietteria

Al Pozzo di San Patrizio si inaugura la nuova biglietteria

Orvieto, nuova biglietteria al Pozzo di San Patrizio. Inaugurazione venerdì 19 aprile alle ore 17:00

share

In vista del lungo ponte primaverile dalla Pasqua al Primo Maggio, si inaugura venerdì 19 aprile alle ore 17.00 ad Orvieto la nuova biglietteria del Pozzo di San Patrizio di recente collocata presso Piazza Cahen a fianco della stazione della Funicolare.

Lo spazio, allestito dalla società cooperativa “Sistema Museo”, che ne ha la gestione insieme alla cooperativa sociale “Luigi Carli”, ospiterà il punto informativo e, per la prima volta, il Bookshop dedicato al monumento simbolo di Orvieto, insieme al duomo.

Il nuovo allestimento è stato studiato per essere più funzionale all’accoglienza e alla promozione di uno dei siti turistici più importanti dell’Umbria e unico nel nostro Paese.
Tra i servizi, richiesti nel nuovo appalto, saranno offerti ai visitatori per la prima volta: il servizio di guardaroba, quello di audio guide dedicate al Pozzo e, attesissimo, il noleggio di biciclette, elettriche e non, organizzato in collaborazione con CicloStile.
Inoltre, in previsione delle principali festività, sarà proposto un servizio di visita guidata a data fissa all’interno del monumento.
Ma la grande novità è anche la realizzazione di una linea di prodotti di merchandising tutto dedicato al Pozzo di San Patrizio che finalmente avrà i suoi souvenir.

Per questa occasione è stata riorganizzata la segnaletica turistica per indirizzare meglio il visitatore al suo arrivo in città e guidarlo al pozzo di San Patrizio e al Tempio del Belvedere, anch’esso in custodia alle stesse due cooperative.

Grazie al nuovo punto informativo, potenziato anche nel personale, potranno inoltre essere proposte   e promosse visite tematiche e attività esperienziali volte a rilanciare e valorizzare l’importante sito archeologico del Tempio del Belvedere, creando un circuito con i musei della città dove sono conservate le splendide decorazioni architettoniche in terracotta che lo hanno reso celebre.

L’obiettivo, dettato dall’Amministrazione e condiviso con i gestori, è quello di mettere a “sistema” le principali attrazioni turistiche della città attraverso nuove intese di collaborazione su tutto il territorio.

Più incisive e mirate saranno anche le azioni sui social media marketing finalizzate ad una maggiore interazione con i visitatori attraverso la condivisione di contenuti multimediali che trasformino la visita al Pozzo di San Patrizio in una vera e propria esperienza, unica al mondo.

share

Commenti

Stampa