Aggiornamento: Liberati con un bliz. Libia, rapiti 4 giornalisti italiani. In mano alle milizie di Gheddafi - Tuttoggi

Aggiornamento: Liberati con un bliz. Libia, rapiti 4 giornalisti italiani. In mano alle milizie di Gheddafi

Redazione

Aggiornamento: Liberati con un bliz. Libia, rapiti 4 giornalisti italiani. In mano alle milizie di Gheddafi

Mer, 24/08/2011 - 21:28

Condividi su:


Sono stati liberati poco fa i 4 giornalisti italiani rapiti ieri in Libia. I cronisti, a quanto è dato sapere, sono tornati liberi grazie ad un bliz compiuti nella casa in cui erano sequestrati “da due giovani”. Non è dato sapere se si possa trattare di due civili o di due uomini appartanenti alle forze speciali. I giornalisti stanno tutti bene anche se uno presenta segni di percosse. Probabilmente il carceriere aveva lasciato la casa già nel corso della notte. (Aggiornato alle 12.25)

——————————

Elisabetta Rosaspina, Giuseppe Sarcina giornalisti del Corriere della Sera, Domenico Quirico de La Stampa e Claudio Monici di Avvenire sono stati rapiti oggi mentre si stavano spostando in auto da Zawiah a Tripoli. In una telefonata alla propria redazione in Italia, l'inviato di Avvenire, è riuscito raccontare che un gruppo di lealisti avrebbero fermato l'auto in cui viaggiavano verso la capitale e probabilmente ucciso l'autista. Dopo essere stati picchiati e derubati da una banda di rapinatori, i giornalisti consegnati alle milizie di Gheddafi, sarebbero stati portati in una casa in una zona rurale per poi essere trasferiti in un appartamento a Tripoli, dove sarebbero stati rifocillati. Da quanto raccontato da Monici, i nostri colleghi italiani sarebbero in buone condizioni fisiche.

Il Consiglio dei ministri e la Farnesina sono costantemente in contatto per seguire l'evolversi della situazione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!