Agenda digitale, firmato protocollo tra Regione umbria e UniPg - Tuttoggi.info

Agenda digitale, firmato protocollo tra Regione umbria e UniPg

Redazione

Agenda digitale, firmato protocollo tra Regione umbria e UniPg

Gli Enti firmatari si impegnano ad “attivare iniziative, progetti, eventi nell’ambito delle cinque missioni dell’Agenda digitale"
Ven, 10/10/2014 - 15:37

Condividi su:


Promuovere la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica nel settore delle “Ict”, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, favorire la diffusione delle competenze digitali e in particolare l’uso consapevole dei “social network”, sviluppare l’importante ruolo dell’Università e dei centri di ricerca e alta formazione rispetto al territorio e sviluppare i temi portanti dell’Agenda digitale dell’Umbria quali gli open data (dati aperti), l’open source (codice aperto), l’open access (ricerca aperta) e l’open gov (amministrazione aperta, trasparenza, partecipazione e collaborazione civica), in connessione alle attività del Centro di competenza sull’openness (Ccos) attivato con la legge regionale del 2006 su pluralismo informatico e open source. Sono queste le finalità del protocollo d’intesa di durata triennale sottoscritto oggi tra Regione Umbria e Università degli studi di Perugia, con cui giungono a compimento i percorsi di collaborazione già attivati nell’ambito dell’Agenda digitale dell’Umbria.
Gli Enti firmatari si impegnano ad “attivare iniziative, progetti, eventi nell’ambito delle cinque missioni dell’Agenda digitale (infrastrutture digitali; cittadinanza e diritti esigibili con il digitale; competenze digitali ed e-inclusion; sviluppo per la competitività con il digitale; qualità della vita e salute con il digitale) per promuovere lo sviluppo del territorio tramite l’uso del digitale e dell’Ict”.
In particolare, l’Università si impegna a promuovere il tema della cultura digitale e delle competenze digitali all’interno dei corsi di studio esistenti, ad attivare master per la formazione a livello post-universitario di figure professionali sui temi dell’Agenda digitale “in connessione alle necessità del territorio, espresse sia dalle imprese che dalla pubbliche amministrazioni, in collaborazione con la Regione Umbria e con imprese nazionali e locali”.
L’Università si impegna anche ad attivare assegni di ricerca e tirocini curricolari in progetti connessi all’Agenda digitale e a diffondere online tutti i progetti di ricerca e trasferimento tecnologico portati avanti nell’ultimo triennio sui temi dell’Agenda digitale sia dall’Università che da tutto il sistema regionale della ricerca & innovazione.
La Regione Umbria si impegna “a valutare nella programmazione europea 2014-2020 azioni di sostegno alla ricerca sui temi dell’Agenda digitale, compresi i temi delle smart city&communities e dell’agenda urbana.
Promuoverà, inoltre, lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione in materia di telecomunicazioni, in particolare “puntando su azioni sinergiche ai progetti del Piano digitale regionale triennale, tese ad avere ricadute dalla ricerca verso istituzioni e imprese del territorio umbro, in connessione a finanziamenti del programma Horizon 2020 o altri progetti/finanziamenti nazionali”.

La Regione si impegna, inoltre, ad attivare con l’Università degli studi di Perugia il progetto “Misurare l’Agenda digitale”, per valutare l’impatto effettivo dell’Agenda digitale dell’Umbria e per la rilevazione di dati e indicatori rispetto al Piano digitale regionale e alla programmazione europea 2014-2020.
Secondo modalità e termini che saranno successivamente definiti tra le parti, la Regione mette a disposizione le proprie piattaforme, a riuso o in Asp (Application Service Provider), e i servizi infrastrutturali della Cn (Community Network) Umbria, in modo che l’Università degli Studi di Perugia possa adottarli nei propri servizi digitali a partire dal sistema di identità digitale regionale Fed (ad esempio per l’identificazione degli studenti nei servizi erogati dall’Università) e dal sistema di cooperazione applicativa Spc (Sistema pubblico di connettività). Verranno messe a disposizione dell’Università anche le infrastrutture della rete pubblica regionale Run – che l’Università utilizzerà per i collegamenti tra le sue sedi, in particolare sulla dorsale tra Perugia e Terni – e il Data center regionale unitario (Dcru).
Per l’attuazione del protocollo, l’Università si impegna a costituire una “task force” interdipartimentale sull’Agenda digitale”; la Regione Umbria si avvarrà della “task force” interdirezionale già costituita nella fase di costruzione dell’Agenda digitale.
Il coordinamento del protocollo è affidato a un Tavolo di Coordinamento i cui referenti sono individuati dai due Enti sottoscrittori, mentre l’attuazione degli interventi sarà definita da convenzioni o piani di progetto.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!