Aeroporto, Perugia "chiama" la Polonia

Aeroporto, Perugia “chiama” la Polonia

Redazione

Aeroporto, Perugia “chiama” la Polonia

Gio, 24/09/2020 - 14:44

Condividi su:


Aeroporto, Perugia “chiama” la Polonia

Aeroporto, Perugia vuole il collegamento con la Polonia. Approvato all’unanimità in III Commissione consiliare comunale l’ordine del giorno presentato da Vignaroli. Il quale, illustrando l’atto, ha ricordato che la Polonia negli ultimi venti anni ha dimostrato tra i maggiori tassi di sviluppo economico e industriale d’Europa, divenendo la quinta economia della Ue per Pil Questo sviluppo ha portato a un considerevole innalzamento del benessere economico della popolazione polacca.

Aeroporto, Perugia chiede la Polonia

“Negli ultimi venti anni – segnala Vignaroli – il turismo polacco in Umbria è considerevolmente aumentato, in modo particolare grazie ai pellegrinaggi ad Assisi, che costituisce per quel popolo dalle profonde radici cattoliche una delle mete più interessanti in Italia”.

Tenuto conto del fatto che ad oggi  non esiste un collegamento aereo tra l’aeroporto umbro e la Polonia, Vignaroli nel dispositivo ha proposto di impegnare l’Amministrazione: ad interessarsi presso le Istituzioni competenti – Regione Umbria e SASE – affinché valutino con la massima attenzione l’istituzione di un collegamento aereo con la Polonia e attuino politiche di promozione turistica in quella nazione.

Turismo ed economia

All’incontro di oggi ha partecipato la guida turistica dell’Umbria Justyna Dymerska, per confermare che attualmente l’Italia è il terzo paese europeo maggiormente visitato dai turisti polacchi.

In questo contesto l’inserimento di una tratta aerea diretta con Sant’Egidio consentirebbe di trasformare in Umbria un turismo oggi di solo passaggio in stabile aumentando presenze ed indotto.

Inoltre il collegamento potrebbe favorire anche nuove collaborazioni economiche negli ambiti dell’enogastronomia, moda, artigianato, solo per citarne alcuni. Insomma il volo Sant’Egidio-Polonia ha tutte le caratteristiche per diventare iniziativa di successo.

Giottoli e l’incontro con Sase

L’assessore al turismo Gabriele Giottoli ha riferito di aver recentemente incontrato il nuovo presidente di Sase, con cui vi è stato un proficuo confronto sulle strategie future. E, segnatamente, sull’opportunità di istituire nuove tratte supportate da specifiche azioni di marketing territoriale volte a creare utili collaborazioni ed interazioni con altri paesi europei e non. In questo contesto il proposto volo con la Polonia appare interessante perché consentirebbe non solo di creare un collegamento fisico, ma anche di mettere in contatto le rispettive istituzioni culturali (università) e le realtà imprenditoriali.

Dunque l’assessore ha espresso l’auspicio che questa proposta possa diventare presto realtà.

L’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!