Acqua calda dai pozzi, livelli di radon nella norma - Tuttoggi

Acqua calda dai pozzi, livelli di radon nella norma

Sara Fratepietro

Acqua calda dai pozzi, livelli di radon nella norma

Il risultato dei campionamenti del primo giorno. Continuano i prelievi di acqua, task force valuta l'area su cui indagare
Lun, 14/12/2015 - 20:07

Condividi su:


Non c’è stata nessuna anomalia nei livelli di radon, il gas indicato da alcuni come segnale di un terremoto imminente, nell’acqua del pozzo di San Martino in Trignano che il 6 dicembre ha mostrato un’elevata temperatura, la cui causa rimane ancora inspiegabile (qui l’ultimo articolo). Sono arrivati infatti i risultati delle analisi effettuate sull’acqua prelevata nel giorno in cui l’acqua in un pozzo freatico privato ha toccato i 50 gradi, con la famiglia proprietaria che aveva immediatamente segnalato l’anomalia alla Forestale, facendo scattare i controlli e l’ordinanza del Comune che vieta gli attingimenti in un raggio di 200 metri. Nel frattempo la temperatura dell’acqua è scesa, attestandosi in questi giorni sui 35 gradi (un valore comunque attualmente ancora inspiegabile), mentre nei pozzi circostanti l’acqua è calda in misura minore (intorno ai 15 gradi), ma comunque oltre la norma.

I prelievi da parte della Forestale e Arpa, coadiuvati dalla protezione civile comunale, proseguono. Tutti però attualmente focalizzati sul pozzo dove è stata riscontrata l’anomalia maggiore. Anche oggi sono stati effettuati dei campionamenti, subito inviati all’Ingv per le analisi. La task force, composta da vari enti, che sta seguendo la vicenda, intanto, sta valutando l’area su cui indagare, più estesa rispetto a quella individuata dall’ordinanza comunale del 7 dicembre. Infine è da registrare  una nuova anomalia: nel pozzo di San Martino il livello di acqua si è alzato di circa 70 centimetri. Forse, però, la causa potrebbe essere semplicemente data dai mancati attingimenti a causa dell’ordinanza che li vieta.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!