A Perugia via Oriana Fallaci: già un piccolo "caso Montanelli"

A Perugia via Oriana Fallaci: già un piccolo “caso Montanelli”

Redazione

A Perugia via Oriana Fallaci: già un piccolo “caso Montanelli”

L'intitolazione alla giornalista approvata solo a maggioranza
Mar, 30/06/2020 - 18:10

Condividi su:


A Perugia via Oriana Fallaci: già un piccolo “caso Montanelli”

Una via intitolata alla giornalista e scrittrice Oriana Fallaci. Una donna che ha fatto la storia del giornalismo mondiale, con le sue celebri interviste. Ma sulla quale la politica si è molto divisa, per le posizioni anti islamiste (almeno contro quello radicale) assunte negli anni della sua vita e in particolare dopo gli attentati alle Torri Gemelle di New York.

A Oriana Fallaci sarà intitolata una via a Strozzacapponi. Una decisione che però non è stata presa all’unanimità dalla Commissione toponomastica. Fatto di cui si rammarica la la consigliera Roberta Ricci (Lega Salvini per Perugia), pur soddisfatta per il risultato ottenuto.

Ricci: “Oriana Fallaci esempio di donna libera”

“La figura della scrittrice-giornalista – afferma Ricci – esprime una visione del mondo libera e illuminata, che spazia dalla sua partecipazione alla Resistenza, quando era ancora giovanissima, successivamente la presenza al fronte come inviata speciale, fino alla celebre intervista con l’Ayatollah Komeini, al cui cospetto si tolse polemicamente il chador. Ritengo – conclude Ricci- che quello di Oriana Fallaci sia un vero e grande esempio di donna libera e indipendente, che ha portato avanti con coerenza le proprie idee, in maniera scevra da condizionamenti politici”.

La prima riunione della Commissione toponomastica

Insomma, a Perugia, con l’intitolazione a Oriana Fallaci, si apre un dibattito simile a quello innescato a Milano sulla figura di un altro celebre e discusso giornalista, Indro Montanelli. La cui statua ai giardini di Porta Venezia è stata nuovamente deturpata.

Il “caso” Oriana Fallaci è stato discusso nella prima seduta della Commissione per la Toponomastica Cittadina presieduta dall’Assessore Edi Cicchi, nominata lo scorso 27 maggio.

Oltre all’assessore e al vice presidente Paolo Befani (Fratelli d’Italia), hanno partecipato alla seduta i consiglieri Francesca Vittoria Renda (Blu), Gino Puletti (Progetto Perugia Romizi Sindaco), Roberta Ricci (Lega Salvini per Perugia) per la maggioranza, Elena Ranfa (Partito Democratico), Nicola Paciotti (Partito Democratico) e Francesca Tizi (Movimento 5 Stelle) per la minoranza.

A rappresentare gli Enti e le Associazioni del territorio erano presenti i membri esterni: il Prof. Elmo Mannarino (Accademia delle Belle Arti Pietro Vannucci), la Prof.ssa. Rita Chiacchella (Deputazione Storia Patria per l’Umbria), la Prof.ssa Erminia Irace (Università degli studi di Perugia), l’Avv. Letizia Magnini (Associazione Famiglia Perugina) e il Sig. Antonello Palmerini (Associazione Pro Ponte Etrusca ONLUS).


Condividi su: