A Foligno il servizio di interpretariato in lingua dei segni italiana per sordi

A Foligno il servizio di interpretariato in lingua dei segni italiana per sordi

Il Comune di Foligno ricorda che allo Sportello Unico Integrato ogni lunedì è disponibile un interprete

share

Il Comune ricorda che a Foligno è stato attivato il servizio di interpretariato in lingua dei segni italiana (Lis) per sordi. Ogni lunedì, dalle 9 alle 12, allo Sportello Unico Integrato, in piazza della Repubblica, è presente un interprete Lis, per sostenere le persone sorde nei rapporti con il Comune.

Il servizio – frutto di una convenzione tra Comune di Foligno e Ente Nazionale Sordi, sezione provinciale di Perugia, della durata di un anno – è finalizzato ad evitare l’emarginazione e l’isolamento delle persone sorde, è stato sottolineato nel corso della presentazione dell’iniziativa.

L’interprete Lis interverrà per il sostegno ai sordi nei rapporti con il Comune. Verranno forniti informazioni e chiarimenti su servizi comunali, atti e procedimenti del Comune, accesso ai documenti amministrativi (legge 241 del 1990) e accesso civico (decreto legislativo 33/2013), acquisizione modulistica predisposta dai vari servizi comunali, bandi di concorso e di formazione, programmi di eventi culturali, turistici e sportivi, pubbliche manifestazioni, convegni, seminari, attività del tempo libero.

share

Commenti

Stampa