A Cosenza il Perugia trova la terza vittoria di fila (2-1) |Pagelle

A Cosenza il Perugia trova la terza vittoria di fila (2-1) |Pagelle

Massimo Sbardella

A Cosenza il Perugia trova la terza vittoria di fila (2-1) |Pagelle

Mar, 15/02/2022 - 20:35

Condividi su:


Al Marulla sagra degli errori difensivi: per i Grifoni ne approfittano Matos e D'Urso, Camporese per i Lupi

Il Perugia conquista a Cosenza la sua terza vittoria consecutiva e si conferma nei piani alti della classifica. Decidono le reti di Matos e di D’Urso, alla sua prima da titolare con la maglia del Grifo. Il Perugia sfiora la terza rete, ma poi subisce la rete di Camporese dopo un pasticcio di Angella e nel finale è costretto a soffrire per portare a casa i 3 punti.

La partita

7′ pt Primo squillo del Cosenza, con Laura che rientra sul destro e colpisce, Chichizola para.

15′ pt OCCASIONE PERUGIA Ghion, servito da D’Urso a centro area, sbaglia un rigore in movimento colpendo male la palla.

29′ pt OCCASIONE PERUGIA Tiro di Rosi, De Luca prova ad agganciarla, sul pallone arruva Matos che viene murato da Camporese.

30′ pt OCCASIONE COSENZA Larrivery si fa recuperare da Beghetto che salva in corner.

33′ pt GOL PERUGIA Sul lancio di Beghetto torre di De Luca, la palla arriva a Matos che stoppa di petto, si infila tra Hristov e Camporese e batte Matosevic.

40′ pt OCCASIONE COSENZA Kongolo si fa ribattere la conclusione da Chichizola.

43′ pt OCCASIONE COSENZA Chichizola esce su Laura, Ndoj calcia fuori la respinta.

10′ st GOL PERUGIA Beghetto svirgola la conclusione, la palla sembra destinata fuori, ma prende un effetto strano e resta in campo, Falzerano a differenza di Liotti ci crede e la metta in mezzo dove D’Urso di tacco beffa Matosevic.

15′ st OCCASIONE PERUGIA Sul corner Angella calcia al volo, Matosevic non si fa sorprendere.

25′ st GOL COSENZA Sul corner di Millico Angella frana su Chichizola e consente a Camporese di colpire di testa indisturbato.

27′ st OCCASIONE COSENZA Pandolfi non arriva sul traversone dalla destra.

32′ st Carretta serve De Luca, che incrocia bene al volo: Tatosevic respinge di piede.

34′ st OCCASIONE COSENZA Sgarbi entrato entrato scivola e lascia il pallone a caso, su cui esce Chichizola.

35′ st La punizione calciata da Camporese attraversa tutta l’area, senza trovare alcuna deviazione.

37′ st OCCASIONE COSENZA Sgarbi ancora incerto su caso, Chichizola salva ancora uscendo su caso.

45’+1 st Millico va sul sinistro, ma non trva la porta.

Tabellino e pagelle

Cosenza – Perugia 1-2
33′ pt Matos (P), 10′ st D’Urso (P), 25′ st Camporese (C)

Cosenza: Matosevic 6.5, Situm 6, Liotti 5 (23′ st Gerbo 6), Hristov 5, Rigione 6 (11′ st Millico 6), Camporese 5.5, Kongolo 5.5 (1′ st Florenzi 6), Ndoj 6.5, Larrivey 5 (7′ st Pandolfi 5.5), Laura 6 (11′ st Caso 6), Carraro 5.5. All. Occhiuzzi 6. A disp.: Boultam, Tiritiello, Vaisanen, Venturi, Sarri, Bittante, Voca.

Perugia: Chichizola 7, Rosi 6, Angella 5.5, Zanandrea 6 (39′ st Sgarbi 5), Falzerano 6.5, Ghion 6 (18′ st Segre 6.5), Kouan 6.5, Beghetto 7, D’Urso 7 (18′ st Santoro 6), De Luca 7 (30′ st Olivieri 6), Matos 7 (18′ st Carretta 6). All. Alvini 7. A disp.: Megyeri, Sgarbi, Dell’Orco, Curado, Burrai, Gyabuaa, Lisi, Santoro, Murgia, Segre, Carretta, Olivieri.

La partita dei Grifoni

Chichizola 7: Angella gli frana addosso sul gol del Cosenza, altre volte gli attaccanti rossoblu non arrivano all’appuntamento con il pallone in area. Anche perché è spesso l’estremo difensore del Grifo ad arpionare con coraggio il pallone, come quando ripara a due errori di Sgarbi.

Rosi 6: torna titolare e fa la sua partita

Angella 5.5: sul gol del Cosenza sbaglia posizione e per riprenderla frana addosso al suo portiere. Insolitamente impreciso anche in alcune chiusure. Che dire: non certo 100 di questi giorni…

Zanandrea 6: deve guardare le spalle a Beghetto e nel primo tempo lo fa bene. Poi anche lui soffre (39′ st Sgarbi 5: Alvini lo manda dentro nel finale per puntellare la difesa e lui per due volte spalanca la porta a Caso).

Falzerano 6.5: moto perpetuo, crede nel pallone che sembra destinato al fondo sulla svirgolata di Beghetto e offre l’assist a D’Urso.

Ghion 6: in avvio spreca un rigore in movimento e forse questo lo frena (18′ st Segre 6.5: fosforo ed esperienza a centrocampo quando c’è da arginare la reazione dei padroni di casa).

Kouan 6.5: solita generosità, ma anche confusione. Però non demerita, anche perché non risparmia i polmoni in mezzo al campo.

Beghetto 7: Alvini ha trovato l’alternativa che cercava a sinistra. Lancia d’esterno De Luca che fa da torre a Matos per il vantaggio. Da una sua svirgolata arriva il raddoppio. Ma soprattutto, offre tanti palloni lavorati sulla sua corsia.

D’Urso 7: alla prima da titolare con la maglia del Grifo timbra subito il cartellino con un gol di tacco. Ecco i gol dei centrocampisti che il Perugia cercava (18′ st Santoro 6: il fatto che il mister lo metta dentro in un momento difficile della partita dimostra quanto sia cresciuto nella considerazione di Alvini).

De Luca 7: altra grande prova di sacrificio e sostanza. Spizza tanti palloni di testa, uno dei quali viene trasformato in gol da Matos. Matosevic gli nega il gol (30′ st Olivieri 6: tiene la palla per tenerla il più lontano possibile da Chichizola, facendo valere la sua corsa e il suo fisico).

Matos 7: gol da attaccante vero, finalmente, cockail di tecnica, velocità e astuzia. Complici anche gli imbambolati difensori in maglia rossoblu (18′ st Carretta 6: in quello che è stato il suo stadio entra nel finale per alleggerire l’assalto dei padroni di casa).

All. Alvini 7: terza vittoria di fila per il Perugia, dopo lo scivolone interno col Pordenone. Visti gli impegni ravvicinati cambia molto in avvio. Nel finale si affida agli uomini che vede più in forma. Sgarbi non ripaga la sua fiducia, rischiando la frittata in due occasioni, ma è pur vero che nelle ultime uscite era stato tra i più affidabili.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!