25 Aprile, molti gli appuntamenti, organizzati dal Comune di Spoleto - Tuttoggi

25 Aprile, molti gli appuntamenti, organizzati dal Comune di Spoleto

Redazione

25 Aprile, molti gli appuntamenti, organizzati dal Comune di Spoleto

Lun, 22/04/2013 - 11:20

Condividi su:


25 Aprile, molti gli appuntamenti, organizzati dal Comune di Spoleto

Cerimonie, presentazioni di libri, conferenze: molti gli appuntamenti, organizzati dal Comune di Spoleto in collaborazione con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – Sezione Spoleto, per celebrare il 25 aprile, Festa della Liberazione.
Mercoledì 24 aprile all’Archivio di Stato alle 17.30 presentazione del libro “La Banda del Capitano Melis sulle montagne umbre dopo l’8 settembre 1943” a cura dell’Archivio di Stato e dell’ANPI. Presenta Maurizio Hanke, esperto di storia locale. Intervengono Marcello Marcellini, l’autore, Ubaldo Santi, scrittore ed esperto di storia locale, Nanà Rossi Arcangeli, vedova Melis e Gian Paolo Loreti, presidente ANPI Spoleto.

Giovedì 25 aprile alle 10.35 in Piazza della Libertà apposizione di una corona sulla lapide ai Caduti nella Guerra di Liberazione, poi saluto del Sindaco Daniele Benedetti, intervento di Gian Paolo Loreti, presidente dell’ANPI Spoleto, intervento di Mario Tosti, presidente dell’ISUC, letture a cura di Mirko Peruzzi e Sara Ragni della scuola di Teatro “Teodelapio ed esecuzione di canti della Resistenza e popolari a cura della Band “Società dei Musici”. Sarà presente la Banda Musicale Città di Spoleto. Alla cerimonia renderà gli onori militari un picchetto in armi del 1 reggimento Granatieri di Sardegna – 2 battaglione “Cengio”. Alle ore 11.45 cerimonia di scopritura della targa dedicata ai partigiani decorati della Brigata Melis e poi preghiera di suffragio per i caduti. A seguire alla Rocca Albornoziana apposizione di una corona alla lapide in memoria dell’evasione dei Partigiani slavi e italiani dal carcere della Rocca.

Venerdì 26 aprile alla Biblioteca Comunale “G. Carducci” alle 17.30 conferenza su Beppe Fenoglio a cinquant’anni dalla morte a cura dell’ANPI. Intervengono Nazareno Romani, docente di lingua e letteratura italiana e Luigi Sammarco, docente di lingua e letteratura italiana.

Si ringraziano 1° Reggimento Granatieri di Sardegna 2 Reggimento Granatieri “Cengio”, Compagnia Carabinieri, Compagnia Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Corpi Armati dello Stato, S.M.M.T. di Baiano, Associazioni Combattentistiche e d’Arma, UNUCI Sezione di Spoleto, Croce Rossa Italiana, Protezione Civile, Arcidiocesi di Spoleto-Norcia, Archivio di Stato sezione Spoleto, ISUC, Banda Musicale Città di Spoleto, Scuola di Teatro Teodelapio, Band Società dei Musici.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!