Tenta di baciare la fidanzata di un altro e aggredisce i poliziotti: 24enne arrestato - Tuttoggi

Tenta di baciare la fidanzata di un altro e aggredisce i poliziotti: 24enne arrestato

Redazione

Tenta di baciare la fidanzata di un altro e aggredisce i poliziotti: 24enne arrestato

È successo nella notte tra sabato e domenica a poca distanza dalla Cattedrale di San Lorenzo: le accuse sono di violenza sessuale, resistenza, lesioni, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti
Mar, 04/08/2020 - 14:01

Condividi su:


Tenta di baciare la fidanzata di un altro e aggredisce i poliziotti: 24enne arrestato

Ha tentato di baciare la fidanzata di un altro uomo di fronte a lui, e quando i poliziotti sono intervenuti per sedare gli animi, li ha minacciati e tentati di colpirli. Per questo un 24enne straniero, cittadino gambiano senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti lo spaccio di sostanza stupefacenti, contro la persona e contro il patrimonio, è stato arrestato per i reati di violenza sessuale, resistenza, lesioni, oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Secondo la ricostruzione del personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretto dal Commissario dr.ssa Monica Corneli, che ha agito unitamente al personale della Questura di Perugia in servizio di Ordine Pubblico nella zona del “centro” di Perugia, gli agenti, impegnati in un intervento di soccorso, sono stati attirati da delle grida provenienti dalla zona della Cattedrale di San Lorenzo.

Giunti sul posto gli operatori notavano un gruppetto di ragazzi fra i quali era presente un cittadino di origini africane che, con fare aggressivo, fronteggiava un altro ragazzo. Proprio quest’ultimo riferiva agli agenti che il 24enne, pochi attimi prima, aveva afferrato con forza il viso della sua ragazza, con l’intento di baciarla sulle labbra.

Con molta fatica gli agenti cercavano di contenere la furia del 24enne, probabilmente in stato di alterazione da alcool, il quale, invece di calmarsi, ha inveito e offeso i poliziotti, minacciandoli e cercando di colpirli se questi cercavano di avvicinarglisi, in parte riuscendoci. Ma alla fine gli agenti della Polizia di Stato hanno avuto la meglio: portato in Questura, il 24enne è stato trovato in possesso anche circa 3 grammi di sostanza stupefacente, probabilmente marijuana.

Terminati gli accertamenti dovuti, l’uomo è stato arrestato per i reati di violenza sessuale, resistenza, lesioni, oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.