2010 Gravityteam, gran finale della Gravity Race Cup - Tuttoggi

2010 Gravityteam, gran finale della Gravity Race Cup

Redazione

2010 Gravityteam, gran finale della Gravity Race Cup

Oltre cento dei migliori biker del centro Italia hanno disputato la gara finale al Monte Catria
Mar, 11/07/2017 - 08:58

Condividi su:


Oltre cento  dei migliori biker del centro Italia hanno disputato la gara finale della Gravity Race Cup 2017 valevole come campionato regionale marchigiano di Down Hill.  La competizione è stata ospitata dalla Monte Catria Impianti Scarl, con l’aiuto dell’ASD M.C. Ski&Bike, ASD Frasassi MTB, e patrocinata dalla Federazione Ciclistica Italiana. Il tracciato lungo 3,8 km vanta un dislivello di 800 metri completo di salti e curve paraboliche, è considerato uno dei più  impegnativi del Centro Italia e palestra per i migliori bikers di tutta Europa.

Un finale da protagonista per il 2010 GRAVITY TEAM che chiude in bellezza quest’avvincente stagione della Gravity Race Cup. Nella classifica assoluta il protagonista è stato Francesco “Frankie” Petrucci con il tempo di 5’12”, seguito sul podio da Francesco Savador (Asd After Skull), 3° posizione per Emanuele “Stronky” Grimani (2010 Gravityteam) il cui riscontro cronometrico  5’16” gli consente di aggiudicarsi anche la medaglia d’oro in categoria Elite Master.

Si è concluso anche l’impegno di Manuel Piacenti  (2010 GravityTeam) per questa stagione della Gravity Race Cup. Il giovanissimo biker, al suo debutto nel mondo agonistico,  chiude l’ultima tappa del circuito con  il 4° tempo, conquistando punti preziosi che gli sono valsi il titolo di Campione nella categoria Allievi. Mattia Piacenti, fratello di Manuel, ottiene la 4° posizione che gli vale la medaglia d’argento di categoria Allievi, una brillante conclusione della sua prima stagione agonistica.

Andrea Liberati ottiene la 2° posizione in categoria M4, in un crescendo che lo ha visto in più di una occasione salire a podio sia nel campionato downhill sia in quello dell’Appennino Enduro Trophy, un biker davvero eclettico.

In categoria M4, terzo gradino per Emiliano “Pisolo” Crasti, al termine di un’avvincente duello con il suo storico rivale, Francesco Carnesecchi (Fun Bike) che ha caratterizzato tutte le tappe; il piazzamento di Crasti gli vale la medaglia di bronzo nel Campionato appena concluso. 6° posizione in categoria elite Master per Kristian Settimi e 7° posto per Roberto “Rob” Liberati in categoria M1, entrambi con i colori del 2010 Gravityteam.

In campo femminile si aggiudica la gara Jennifer Peer (Egna Neumarkt).

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!