Cadavere affiora dalle acque, mistero alla diga

Cadavere affiora dalle acque, mistero alla diga

Il corpo privo di vita di un uomo trovato da alcuni addetti alla manutenzione della diga di Recentino

Nella serata di oggi è stato ripescato il cadavere di un uomo dalla zona di Recentino. Sono stati gli operai addetti alla manutenzione a dare l’allarme al 112 dopo aver visto il corpo affiorare dalle acque del Nera. Sul posto si sono subito portati i Carabinieri del Comando di Terni per le indagini del caso. Secondo una prima ispezione del corpo, sembra che la vittima sia rimasta in acqua per molti giorni, ma saranno gli esami autoptici disposti dal magistrato di turno a far luce sulle circostanze della morte dell’uomo.