Zanzara tigre, scatta l'ordinanza del Comune di Terni - Tuttoggi

Zanzara tigre, scatta l’ordinanza del Comune di Terni

Redazione

Zanzara tigre, scatta l’ordinanza del Comune di Terni

Si punta sulla prevenzione: interventi larvicidi solo nei casi accertati
Mer, 04/04/2018 - 22:36

Condividi su:


Zanzara tigre, scatta l’ordinanza del Comune di Terni

Come ogni anno il Comune di Terni, tramite un’ordinanza in questo caso sottoscritta dal commissario straordinario Antonino Cufalo, ha disposto una serie di provvedimenti per controllare la proliferazione delle zanzare tigre e prevenire le malattie infettive che potrebbero essere trasmesse tramite le zanzare.

In particolare vengono ordinati una serie di comportamenti previsti e descritti nella carta della prevenzione “Piano di igiene urbana”, soprattutto in riferimento a tutti i luoghi e gli oggetti nei quali si possono raccogliere le acque. Tali comportamenti di prevenzione riguardano sia i singoli cittadini, che gli amministratori di condomini, i responsabili dei cantieri, i conduttori degli orti, i titolari di attività commerciali o artigianali, ecc.

A tutti i soggetti pubblici e privati, “fatti salvi gli obblighi di disinfestazione periodica”  si ordina anche “di attuare, nel periodo intercorrente tra l’entrata in vigore dell’ordinanza e il 31 ottobre 2018, oltre ai prescritti interventi larvicidi dei tombini nelle rispettive aree aperte pertinenziali, interventi adulticidi avvalendosi di imprese specializzate, qualora nelle aree di rispettiva pertinenza sia stata accertata una presenza critica dell’insetto, chiaro indicatore della mancata applicazione delle norme di prevenzione, previa individuazione dei focolai di riproduzione”. Quindi, in sostanza si dispone “di effettuare i trattamenti contro le zanzare adulte esclusivamente quando risultino strettamente necessari”. In tutti i casi previsti, nei quali si rendano necessari trattamenti di disinfestazione, gli stessi devono essere comunicati, almeno 48 ore prima dell’intervento, precisando la data del trattamento di disinfestazione e il tipo di sostanza utilizzata, al Servizio Controllo Infestanti del Dipartimento di Prevenzione della USL Umbria 2 via fax al tel. 0743210706, oppure per e-mail donato.iaconisi@uslumbria2.it o etiziana.nanni@uslumbria2.it che provvederà ai controlli necessari

Per ogni altra indicazione, per conoscere l’entità delle sanzioni e per approfondire i sistemi di prevenzione si rimanda alle indicazioni dell’ordinanza e del piano d’igiene urbana.


Condividi su:


Aggiungi un commento