“Zangarelli”, gran finale con orchestre e cori | Trionfa Gubbio - Tuttoggi

“Zangarelli”, gran finale con orchestre e cori | Trionfa Gubbio

Redazione

“Zangarelli”, gran finale con orchestre e cori | Trionfa Gubbio

Chiesa di San Francesco stracolma nel terzo e ultimo giorno del Concorso dell’“Alighieri-Pascoli” | La musica riempie anche il centro storico
Sab, 06/05/2017 - 10:24

Condividi su:


Una chiesa di San Francesco stracolma, ieri pomeriggio (venerdì 5 maggio), è stata la degna cornice della giornata conclusiva del XIX Concorso Musicale Nazionale “Zangarelli”. Nel terzo e ultimo giorno della manifestazione, che ha visto esibirsi le orchestre e i cori delle scuole secondarie di primo grado, la musica è stata l’indiscussa protagonista sin dal mattino, anche in centro storico: i piccoli musicisti delle “isole sonanti” hanno infatti invaso la città, dando poi vita ad un vero e proprio concerto all’aperto sotto il loggiato di piazza Fanti, dove altri alunni hanno anche messo in piedi uno spettacolo di breakdance e danza ritmica.

img_6508-copia

Nel primo pomeriggio, invece, la degustazione di prodotti tipici locali sotto il loggiato Gildoni, ha riempito gli stomaci di famiglie e studenti in attesa di ritornare a San Francesco, dove alle 18 hanno “debuttato” insieme, la Junior Piano Band e il coro della “Alighieri Pascoli”, rispettivamente diretti da Leonora Baldelli e Anna Marini. Questo importante “esordio” ha anticipato l’esibizione del connubio artistico tra l’Orchestra dell’“Alighieri-Pascoli” e della Scuola comunale di Musica “G.Puccini”, dirette entrambe da Luisa Mencherini.

Isole sonanti

Isole sonanti

Alla fine delle esibizioni, a cui hanno assistito, tra gli altri, anche l’assessore regionale Fernanda Cecchini, l’assessore tifernate alle Politiche scolastiche Rossella Cestini e l’assessore biturgense Paola Vannini, ha preso parola il dirigente scolastico Roberto Cuccolini: “Se la manifestazione è arrivata alla 19^ edizione – ha detto con non poca emozione – è perché anche tante altre persone, in passato, hanno contribuito a farla grande. Voglio dedicare un grande applauso a tre persone nello specifico: agli ex direttori artistici Giorgio Albiani e Michele Rossetti e alla ex professoressa Anna Maria Ercolani, che in passato hanno fatto crescere il Concorso. Ovviamente un altro plauso va a tutto il personale della nostra scuola. I numeri, anche in un anno dove ci sono state difficoltà legate al terremoto, sono stati comunque importanti con ben 33 scuole partecipanti e migliaia di studenti. Ovviamente ci auguriamo di crescere ancora”.

Il coro dell' "Alighieri-Pascoli"

Il coro dell’ “Alighieri-Pascoli”

A comunicare la classifica finale della sezione L, riservata a orchestre e cori, è stato il direttore artistico Marcello Marini, che ha annunciato il primo posto assoluto (100/100) all’orchestra di  Gubbio (58 elementi). Menzioni di merito della giuria (Antonio Pantaneschi, Gino Bergamini, Camillo De Biasi, Carlo Pedini e Alessandro Zucchetti) sono andate all’orchestra di 18 mandolini di Fossombrone 2, “per aver valorizzato la tradizione mandolinistica con il suo alto valore storico-culturale”, e all’orchestra di Assisi 3 Petrignano (63 elementi) “per aver saputo utilizzare i mezzi a disposizione in modo lodevole e raffinato”. Premiata per il miglior arrangiamento l’orchestra dell’I.C.S. di Pian del Bruscolo-Tavullia.

Lo Zangarelli è un concorso ormai radicato, con cui la scuola guarda però al futuro, riuscendo a mettere insieme le varie capacità del comprensorio” ha detto a margine della premiazione l’assessore Cecchini, seguita dall’assessore Cestini, per la quale “anche quest’anno il Concorso ha reso la città gaia e piena di suoni. In questi tre giorni Città di Castello è diventata la città della Musica!”. Il dirigente scolastico Cuccolini, infine, ha poi dato appuntamento al prossimo anno, quando lo Zangarelli compirà 20 anni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!