XIV Festival di Musica Antica, prossimo concerto a Polino tra Rinascimento e Barocco - Tuttoggi

XIV Festival di Musica Antica, prossimo concerto a Polino tra Rinascimento e Barocco

Redazione

XIV Festival di Musica Antica, prossimo concerto a Polino tra Rinascimento e Barocco

Partenza alla grande per il Festival Parco in Musica 2017! Tutto esaurito all’Abbazia di San Pietro in Valle per ascoltare i musicisti dell’Accademia Hermans e dell’Ensemble Opera Prima
Ven, 25/08/2017 - 14:35

Condividi su:


XIV Festival di Musica Antica, prossimo concerto a Polino tra Rinascimento e Barocco

Partenza alla grande per il Festival Parco in Musica 2017! Tutto esaurito all’Abbazia di San Pietro in Valle per ascoltare i musicisti dell’Accademia Hermans e dell’Ensemble Opera Prima che hanno omaggiato G.Ph. Telemann nella ricorrenza dei duecentocinquanta anni dalla morte.

Il Festival si sposta a Polino, domenica 27 agosto 2017 – ore 21:15 nella sala “Adolfo Broeg” di Palazzo Castelli, con un programma dal titolo DAL PALAZZO ALLA TAVERNA, Canzoni, Danze e Sonate tra XVI e XVII secolo che verrà eseguito da uno dei più prestigiosi ensemble italiani di musica antica, il COLLEGIUM PRO MUSICA di Genova con il flautista dolce e direttore Stefano Bagliano e Federico Marincola in veste di cantante e chitarrista.

Il concerto propone un esempio dell’arte musicale italiana fra la fine del Rinascimento e l’inizio dell’età barocca. Le residenze dei principi e dei granduchi divennero altrettanti allora centri internazionali dello spettacolo di corte e del canto accompagnato. Qui troviamo la moda per la chitarra detta “spagnola”, con il suo repertorio di balli e variazioni strumentali, di allegre canzonette italiane e dialettali, di languide ayres in spagnolo, in cui entra anche il flauto con i suoi interventi virtuosistici.

Una grande diffusione di questo repertorio venne operata dalle compagnie di teatro della commedia dell’arte, che portarono in giro per l’Italia il gusto delle commedie napoletane e spagnole. In queste commedie era tipica l’esecuzione di canzoni accompagnate; i testi, come in questo concerto, si riferivano spesso ai personaggi tipici di quel repertorio teatrale: amanti felici e infelici, parodie della figlia, della vecchia innamorata, del lanzichenecco, spiritelli diabolici etc.

L’ingresso al concerto è gratuito fino all’esaurimento dei posti disponibili, è gradita la prenotazione.

Info e prenotazione: segreteria@accademiahermans.it – cell. 377.5378.543  Facebook: Parco in Music

Aggiungi un commento