Volley, Coppa Italia: Monini Spoleto sconfitta a Grosseto - Tuttoggi

Volley, Coppa Italia: Monini Spoleto sconfitta a Grosseto

Redazione

Volley, Coppa Italia: Monini Spoleto sconfitta a Grosseto

I toscani si impongono 3-1 ma la qualificazione alla final four è ancora aperta / Martedì 13 c'è il ritorno al Palarota
Mer, 07/01/2015 - 13:18

Condividi su:


Volley, Coppa Italia: Monini Spoleto sconfitta a Grosseto

La Monini incassa a Grosseto la seconda sconfitta stagionale e dovrà giocarsi la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia martedì prossimo al Palarota. In Toscana finisce 3-1 per i padroni di casa, che difendono benissimo e servono ancora meglio. Restani si affida al sestetto ormai collaudato con Vanini in cabina di regia, Vigilante opposto, Lattanzi e Garofalo in posto 4, Miscione e Battistelli al centro, Cavaccini libero. L’inizio di gara è molto equilibrato. Vigilante da seconda linea mette a terra il pallone del 6 pari, poi però Grosseto riesce a guadagnare un margine di 3 punti (13-10) che induce coach Restani al time out discrezionale. Sul 18-16 arriva il momento dell’esordio in maglia Monini per Alessandro Dordei che ha un ottimo impatto sulla gara: due attacchi vincenti con una palla sporcata a muro in mezzo e ospiti a meno uno. Sul secondo allungo di Grosseto però la Monini non riesce a reagire, il set si chiude 25-20 con l’errore in battuta dello stesso Dordei che cercava di piazzare il pallone all’incrocio delle linee.

L’inizio di secondo parziale è da incubo per la Monini. Con un turno al servizio devastante di Pellegrino Grosseto ‘scappa’ sul 5-1 costringendo coach Restani al time out discrezionale. Con un ace di Dordei (che stavolta riesca a piazzare il pallone dove voleva), un mani fuori di Lattanzi e un muro di Battistelli gli oleari si riportano sotto (9-7) ma proprio nel loro momento migliore devono subire un altro buon turno al servizio dei padroni di casa che mette in seria difficoltà la ricezione. Coach Restani inserisce Costanzi per Vanini e Musco per Miscione ma è sempre Grosseto a menare le danze con un Pellegrino in stato di grazia. I padroni di casa sporcano quasi tutti i palloni a muro e ricostruiscono bene tanto da toccare la doppia cifra di vantaggio. Di Gribov l’ennesimo ace che vale il 24-13, il sigillo al set (25-14) lo mette Giorgi in primo tempo.

La reazione della Monini arriva nel terzo set. E’ una reazione quasi rabbiosa, che dal meno due del primo time out tecnico porta al più quattro del secondo (16-12). Protagonisti Lattanzi con un attacco in parallela, Vigilante con due mani fuori consecutivi e Garofalo con un muro, oltre a un paio di errori dei padroni di casa. Gli oleari sono decisamente più in palla rispetto ai primi due parziali e allo stesso tempo Grosseto sembra perdere un po’ di quella fluidità che aveva contraddistinto la prima parte di gara. Il primo tempo di Miscione vale il 17-13, i punti numero 20 e 21 arrivano con un mani fuori di Lattanzi e un muro di Vigilante, che poco dopo ‘chiude la porta’ a Pellegrino per il 23-18. A chiudere il set sul 25-20 per la Monini è un errore di Porcello in battuta.

La quarta frazione di gioco inizia per la Monini come peggio non potrebbe. Break di 6-0 in favore di Grosseto che in un attimo ritrova tutti gli automatismi dei primi due parziali. I padroni di casa sembrano voler cancellare anche solo il ricordo del terzo set e giocano davvero bene. Al primo time out tecnico sono avanti 8-2, che diventa 9-2 con un ace di Torre bravo a far cadere il pallone proprio nella zona di conflitto. Coach Restani inserisce Dordei per Lattanzi e Costanzi per Vanini ma il vantaggio di Grosseto è troppo largo per pensare ad una rimonta: 16-6 al secondo time out tecnico. La palla non tocca quasi mai terra nella metà campo dei toscani, il bel primo tempo teso di Vanini e Battistelli vale solo per le statistiche. Finisce 25-13.

Restani e i suoi sono consapevoli di non aver disputato un grande match, ma la fiducia per la gara di ritorno, in programma martedì prossimo al Palarota, non manca. D’altronde anche nel girone iniziale la Monini era stata capace di ‘strapazzare’ 3-0 la squadra dell’ex Torre a Spoleto. Per passare il turno e accedere alle semifinali gli oleari dovranno vincere 3-0 o 3-1 e poi disputare un ‘golden set’ a 15. Una sorta di spareggio, in sostanza. Con la determinazione vista ieri nel terzo set e il calore del pubblico spoletino l’impresa è certamente possibile.

Edlifox Grosseto – Monini Marconi Spoleto 3-1 (25-20; 25-14; 20-25; 13-25)

Edilfox Grosseto: Porcello 11, Pellegrino 26, Torre 5, Gribov 15, Giorgi 4, Durante 4, Caldelli (L), Cocco, Benedettelli, Rolando, Pedroni. All: Pantalei

Monini Marconi Spoleto: Vanini 1, Miscione 4, Garofalo 4, Vigilante 23, Battistelli 6, Lattanzi 4, Cavaccini (L), Dordei 6, Costanzi, Di Renzo, Musco. All: Restani


Condividi su:


Aggiungi un commento