Valtiberina, 11 furti in un giorno / Folle inseguimento sulla E45 - Tuttoggi

Valtiberina, 11 furti in un giorno / Folle inseguimento sulla E45

Davide Baccarini

Valtiberina, 11 furti in un giorno / Folle inseguimento sulla E45

Non fa che degenerare la situazione tra Città di Castello e Umbertide dove aumenta vertiginosamente il numero dei colpi
Dom, 16/11/2014 - 09:48

Condividi su:


Valtiberina, 11 furti in un giorno / Folle inseguimento sulla E45

Si spande ormai a macchia d’olio il morbo dei furti che ha colpito da tempo la Valtiberina. Un altro incredibile “sintomo” si è manifestato in questo weekend confermando la “diagnosi”: nel giro di poche ore, infatti, sarebbero addirittura 11 i furti avvenuti nel tardo pomeriggio di venerdì 14 novembre.

Questa volta, grazie ad una segnalazione tempestiva, i Carabinieri sono riusciti ad intercettare un’auto in fuga, che ha chiamato i militari ad un vero e proprio inseguimento consumatosi lungo la E45. L’auto dei malviventi, con a bordo 4 uomini, è riuscita a seminare i suoi tallonatori solo nei pressi di Perugia.

Nello stesso momento venivano registrati alcuni colpi, alcuni dei quali avvenuti contemporaneamente, a Città di Castello, San Giustino e Umbertide. Questo fatto, di conseguenza, fa pensare a più bande operative in altrettanti fronti.

Nonostante la banalità del modus operandi (il classico foro praticato sugli infissi) i ladri sono riusciti a portar via i soliti oggetti di valore e qualche portafoglio. Non sono mancati i casi in cui i padroni di casa si sono trovati faccia a faccia con gli intrusi.

Nel tifernate sono state presi di mira i quartieri di Meltina, Graticole e Riosecco, quest’ultimo più “esposto” vista la grande quantità di gente riversatasi alle vicine Fiere di San Florido. A Le Fontanelle di Umbertide (dove sono stati registrati tre furti) i ladri sarebbero addirittura riusciti a scappare dal balcone.

L’esasperazione degli umbertidesi si è riversata anche su Facebook: da pochi giorni, infatti, è nato il gruppo “Riprendiamoci Umbertide”, che raccoglie sfoghi e segnalazioni dei cittadini, vessati da quello che ormai, come già detto, non è che un terribile morbo…


Condividi su:


Aggiungi un commento