"UMBRIA BEECOMING, PASSAGGI SUL TERRITORIO", GRANDI NUMERI PER LA 1° EDIZIONE DEL FESTIVAL - Tuttoggi

“UMBRIA BEECOMING, PASSAGGI SUL TERRITORIO”, GRANDI NUMERI PER LA 1° EDIZIONE DEL FESTIVAL

Redazione

“UMBRIA BEECOMING, PASSAGGI SUL TERRITORIO”, GRANDI NUMERI PER LA 1° EDIZIONE DEL FESTIVAL

Gio, 19/05/2011 - 09:18

Condividi su:


Si è da poco conclusa la I edizione di Umbria Beecoming, un Festival di promozione del territorio organizzato dall’Associazione culturale UmbriaLab, che ha come scopo quello di far conoscere al turista, e al cittadino stesso, le bellezze della regione “cuore verde d’Italia”. Un calendario fitto d’iniziative: dalle visite guidate ai siti archeologici (Carsulae, foresta di Dunarobba, Narni sotterranea), alle degustazioni a cura di AIS e Coldiretti nelle cantine di produttori locali. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal pubblico, a cui sono stati proposti percorsi sportivi (discesa in gommone sul fiume Nera, Nordic Walking alla Cascata delle Marmore), visite ad abbazie e musei, laboratori di urban painting per bambini, concerti e spettacoli di danza. Tutto assolutamente gratuito, previa prenotazione: da qui il tutto esaurito. Non è mancata la cena a ritmi jazz nel suggestivo castello di Strettura, unico evento a pagamento dell’intero programma.

“Lo scopo di questo Festival è stato quello di costruire una rete di collaborazioni delle varie realtà che operano da anni sul territorio, dai produttori locali alle strutture ricettive, per aumentare l’incoming turistico anche nei periodi di bassa stagione” così il presidente di UmbriaLab, Marco Angeletti, spiega la nascita di questo nuovo progetto. A questo proposito si è svolta al CAOS (Centro Arti Opificio Siri) di Terni, una conferenza dedicata alla presentazione di alcune manifestazioni che si svolgono in Umbria durante l’intero anno:
Il Rinascimento ad Acquasparta, Repubblica di Cospaia, Cycling Team, Fest Arch Lab, Marsciano Arte Giovani, Festival ES.Terni, Festival Teatro Ragazzi, Corsa All’anello.

Ospiti del Festival una delegazione di comuni ed associazioni provenienti dall’Olanda e dall’Ungheria, in vista di un progetto comune di promozione internazionale del turismo locale.

Il Festival si è chiuso nella serata di domenica 15 maggio con la premiazione dei vincitori di Umbria Foto Contest, un concorso fotografico all’interno dell’evento Umbria Beecoming, che ha avuto una partecipazione ed un interesse che hanno stupito anche gli stessi organizzatori.
Le foto partecipanti sono state esposte al Placebo ed una giuria di esperti ha decretato le migliori delle varie sezioni in gara.

Con un programma di 32 attività proposte, il Festival ha visto la partecipazione di ospiti e artisti provenienti da varie regioni d’Italia.
Già da ora sono aperte le iscrizioni all’evento per tutti gli operatori (artisti, ristoratori, sportivi, accompagnatori) che operano sul territorio tramite il sito

Il progetto è patrocinato da: Confartigianato Imprese Terni, Comune di Terni, Provincia di Terni, Comuni di Amelia, Avigliano Umbro, Guardea, Narni, San Gemini

Gli eventi in programma sono stati realizzati grazie alla collaborazione di:Oasi WWF di Alviano, Società Cooperativa Kairòs, Caos – Centro Arti Opificio Siri, Associazione Indisciplinarte, Sezione Cai di Terni “Stefano Zavka”, Coldiretti di Terni, Comitato Scuola Dante Alighieri di Rotterdam, Gruppo Fai di Terni, Touring Club Umbria, ACT -Arte Cultura Terni (ACTL, ALIS, Sistema Museo), Ente il Rinascimento ad Acquasparta, Fondazione per il Museo Storico e Scientifico del Tabacco, Assessorato al Turismo Comune di San Giustino, Udace- Unione degli Amatori Ciclismo Europeo, Gatr-Giovani Architetti Terni, Marsciano Arte Giovani, Ente Palio dei Colombi di Amelia, Assessorato alla Cultura del Comune di Guardea, Ente Corsa all'Anello, Ente Cantamaggio, Nordic Walking Anwi -Tamara Trovato, Pangea Italia, Urbani Tartufi, Pro Loco di San Gemini, Associazione Italiana Sommelier, Formazione Fotografica, Gruppo Archeologico Guardeese, Associazione I Poligonali, Assessorato alla Cultura Comune di Amelia, Monaci dell'abbazia di San Cassiano, Associazione Narni Sotterranea, Assessorato alla Cultura Comune di Narni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!