Umbertide, incontro Amministrazione-Prefetto "Maggiore presenza forze dell'ordine in città" - Tuttoggi

Umbertide, incontro Amministrazione-Prefetto “Maggiore presenza forze dell’ordine in città”

Redazione

Umbertide, incontro Amministrazione-Prefetto “Maggiore presenza forze dell’ordine in città”

Summit tra il sindaco Locchi, l'assessore Leonardi e Cannizzaro dopo i recenti fatti di cronaca | Si è parlato anche del Centro culturale islamico
Gio, 27/04/2017 - 18:21

Condividi su:


Si è svolto ieri (mercoledì 26 aprile) l’incontro tra il sindaco di Umbertide Marco Locchi, l’assessore Paolo Leonardi e il Prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro, per esaminare insieme gli aspetti della sicurezza della città, soprattutto alla luce della recente sparatoria a Parco Ranieri che ha allarmato la popolazione.

Dall’incontro è subito emersa l’attenzione del Prefetto per i gravi fatti accaduti, anche se inseriti in una realtà territoriale umbertidese che non si connota né per un aumento quantitativo dei reati rispetto agli anni precedenti né si distingue per una gravità delittuosa in ascesa. Tuttavia l’opportunità di una maggiore presenza di personale delle Forze di Polizia è senza dubbio chiara e, già nel prossimo incontro in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il prefetto promuoverà l’organizzazione di servizi di pattugliamento straordinari nelle strade della città.

Il sindaco ha inoltre evidenziato la necessità di un potenziamento strutturale e numerico della Stazione dei Carabinieri di Umbertide, sulla quale il prefetto avvierà, con i vertici dell’Arma, un ragionamento serio sulle possibili capacità di ampliamento organizzativo.

Nella cordialità dell’incontro istituzionale è stato affrontato nuovamente anche il tema del Centro Culturale Islamico, la cui attuazione è da tempo osservata dall’Istituzione Prefettizia, anche alla luce del patto nazionale promosso dal Ministro dell’Interno Marco Minniti ed elaborato congiuntamente alla comunità islamica, alle istituzioni e alle associazioni coinvolte nell’integrazione sociale e nella coesione multiculturale. Locchi ha sottolineato la necessità che i principi e le linee guida nazionali trovino piena attuazione anche sul territorio umbertidese, grazie al diretto coinvolgimento del prefetto, già impegnatosi a promuovere al più presto un tavolo di confronto sul Centro Culturale Islamico.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!