Uccisa in Lussemburgo, oggi l'autopsia | Il compagno gualdese "Non riesco ad accettarlo" - Tuttoggi

Uccisa in Lussemburgo, oggi l’autopsia | Il compagno gualdese “Non riesco ad accettarlo”

Davide Baccarini

Uccisa in Lussemburgo, oggi l’autopsia | Il compagno gualdese “Non riesco ad accettarlo”

Mar, 19/04/2022 - 09:54

Condividi su:


Al momento l'ipotesi della rapina è quella più accreditata ma solo l'esame autoptico chiarirà le cause del decesso | A dare l'allarme per primo è stato proprio il compagno, non vedendola rincasare dopo il turno

Potrebbe essere stata vittima di una rapina Sonia di Pinto, 46enne molisana di Petacciato (Campobasso), trovata morta nel giorno di Pasqua nello scantinato della pizzeria dove lavorava, ormai da quasi 5 anni, a Kirchberg (Lussemburgo).

Oggi (19 aprile) verrà effettuato l’esame autoptico sulla salma, per chiarire le cause del decesso ed altri aspetti del giallo, anche se le indagini si starebbero concentrando proprio sull’omicidio.

Da un primo esame esterno, infatti, il cadavere della donna presentava una ferita alla testa: la prima ipotesi è che sia morta proprio a causa del colpo subito. A rafforzare la tesi della rapina ci sarebbe poi un ammanco di circa 3000 euro dagli incassi del locale.

A dare l’allarme per primo sarebbe stato Sauro Diogenici, il compagno della donna, originario di Gualdo Tadino, che non l’aveva vista rincasare, come sempre, dopo il turno di lavoro. I due convivevano nella cittadina lussemburghese di Esch-sur-Alzette da 5 anni e, tra un mese, si sarebbero addirittura sposati.

Non posso ancora crederci – ha scritto l’uomo su Facebook sotto una foto sorridente di Sonia – Eravamo felici, mi hanno strappato l’anima, sei stata sempre la migliore tra noi due, non riesco ad accettarlo“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!