Tutto pronto a Montone per la Donazione della Santa Spina - Tuttoggi

Tutto pronto a Montone per la Donazione della Santa Spina

Redazione

Tutto pronto a Montone per la Donazione della Santa Spina

Gio, 11/08/2022 - 08:14

Condividi su:


Atmosfera medievale dal 14 al 21 agosto. Si apre la sfida a colpi di “scena” e frecce tra i Rioni del borgo

Suoni, colori ed emozioni propri del medioevo tornano nell’incantevole cornice di Montone con la “Donazione della Santa Spina”.

Una settimana di festeggiamenti, dal 14 al 21 agosto, per preservare la memoria e la tradizione del borgo e dei suoi personaggi più illustri attraverso spettacoli, eventi culturali, gare di tiro con l’arco, laboratori d’arte e altro ancora.

Un tuffo nel passato dove sarà possibile rivivere gli anni della casata dei Fortebracci e del fiero Braccio da Montone, grande Capitano di Ventura il cui figlio, Carlo Fortebracci, portò in dono ai montonesi una delle spine della corona di Gesù Cristo, per recare onore e prestigio al suo paese e alla sua gente.

La Donazione della Santa Spina nasce all’inizio degli anni ’60 come celebrazione religiosa e ostensione della stessa. Negli anni successivi si è sviluppata fino a diventare una vera e propria sfida tra i tre Rioni del paese: Porta del Borgo, Porta del Monte e Porta del Verziere, che si affrontano a colpi di “scena” e di frecce, per la corsa al Palio e l’incoronazione della propria Castellana.

I Rioni acquisiscono punti sfidandosi nelle scene di vita medievale, delle vere e proprie rappresentazioni storiche realizzate dai rionali nei suggestivi angoli del borgo, narrando fatti particolarmente notevoli della storia, o anche semplicemente momenti di vita quotidiana del 1400. Queste scene di vita vengono chiamate dai montonesi “Stornellate” in memoria di quando, nel passato, le prime scene venivano cantate su musica, sotto forma di stornelli, per l’appunto. Le scene di vita medievale vengono giudicate da una giuria di esperti, che valutano la storicità, la scenografia e l’interpretazione.

L’altra gara che porta punteggio per la vittoria del Palio è la sfida di tiro con l’arco: negli anni a Montone si è creata una vera e propria tradizione di tiratori, che si allenano tutto l’anno e competono per la festa della Santa Spina, ma anche in tutta Italia durante le varie gare di arco storico.

La somma dei punteggi realizzati nelle scene di vita e nel tiro con l’arco permettono di aggiudicarsi il Palio ed eleggere la prima Dama del rione come Castellana, Margherita Malatesta, moglie di Carlo Fortebracci.

I punteggi rimangono segreti fino al sabato sera, quando nella piazza del paese, in un clima intriso di tensione e competizione, viene proclamato il Rione vincitore.

Durante la settimana poi, anche i più piccoli si sfidano tra loro nei giochi popolari, tra risate e tanto divertimento. Infine, l’ultima domenica della festa, la piazza del paese diventa una vera e propria macchina del tempo. Qui, infatti, si può ammirare il Corteo storico, in cui vengono mostrati i meravigliosi costumi di ogni Rione, il Palio e Carlo insieme a Margherita.

La regia è nelle mani del Consiglio della Pro Loco Montonese, con il contributo dell’Amministrazione comunale, ma la manifestazione impegna e riunisce tutta la cittadinanza in un lavoro che dura un anno intero: grandi e piccini portano avanti una costante ricerca che rappresenta un preziosissimo valore aggregativo e di trasmissione di cultura e tradizioni.

Programma Donazione della Santa Spina 2022

Domenica 14

Chiesa di San Francesco 11:00 – “La guerra dell’Aquila condotta da Braccio

Fortebraccio Conte di Montone”. Presentazione del libro di Fiorenza Mosci.

Museo di San Francesco 15:30 – “Dame e Cavalieri alla corte di Braccio”. Cerimonia d’investitura per bambini e bambine alla presenza di Braccio Fortebraccio, a cura di Sistema Museo.

Centro storico ore 19:00 – Apertura taverne rionali.

Piazza Fortebraccio ore 21:00 – Presentazione delle Castellane e scambio delle bandiere.

Lunedì 15

Museo di San Francesco 11:00 – “Montone segreta”. Visita teatralizzata per il Museo e il borgo medievale di Montone, a cura di Sistema Museo.

Museo di San Francesco 16:30 – “Artisti a corte”. Laboratorio d’arte medievale dove verrà dipinto lo stemma della famiglia Fortebracci con la tecnica dell’affresco. Il manufatto realizzato rimarrà ai partecipanti. A cura di Sistema Museo.

Rocca di Braccio ore 21:30 – Gara di tiro con l’arco tra i Rioni.

Martedì 16

Rocca di Braccio ore 21:30 – Guanto di sfida. Giochi popolari tra i giovani dei Rioni.

Mercoledì 17

Dalle ore 21:00 – “Con novo guardo che move d’amore”. Rappresentazione medievale del Rione Porta del Verziere.

Giovedì 18

Dalle ore 21:00 – “La scelta”. Rappresentazione medievale del Rione Porta del Borgo.

Venerdì 19

Centro storico ore 19:00 – “Sub tuum praesidium”. Rappresentazione medievale del Rione Porta del Monte.

Sabato 20

Chiesa di San Francesco ore 11:00 – “Carlo Fortebracci mecenate e condottiero nell’Italia del Quattrocento”. Conferenza. Relatrice Alessandra Donati.

Museo di San Francesco 16:30 – “Artisti a corte”. Laboratorio d’arte medievale dove verrà dipinto lo stemma della famiglia Fortebracci con la tecnica dell’affresco. Il manufatto realizzato rimarrà ai partecipanti. A cura di Sistema Museo.

Piazza Fortebraccio ore 21:30 Proclamazione del Rione vincitore.

Domenica 21

Museo di San Francesco 11:00 – “Montone segreta”. Visita teatralizzata per il Museo e il borgo medievale di Montone, a cura di Sistema Museo.

Museo di San Francesco 16:30 – “Dame e Cavalieri alla corte di Braccio”. Cerimonia d’investitura per bambini e bambine alla presenza di Braccio Fortebraccio, a cura di Sistema Museo.

Centro storico ore 17:30 – Corteo Storico della Donazione della Santa Spina.

Chiostro di San Francesco ore 21:30 – Concerto della Corale Fortebraccio.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!