Trattamento delle epistassi, esperti internazionali a confronto all’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino - Tuttoggi

Trattamento delle epistassi, esperti internazionali a confronto all’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino

Redazione

Trattamento delle epistassi, esperti internazionali a confronto all’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino

Prestigiosi relatori al Congresso organizzato dalla Associazione "Naso Sano"
Mar, 18/12/2018 - 10:48

Condividi su:


Trattamento delle epistassi, esperti internazionali a confronto all’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino

Si è tenuto sabato 15 dicembre, nell’Auditorium dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, il Congresso Internazionale dal titolo “Le epistassi: flow chart clinico-chirurgica”, organizzato dalla Associazione “Naso Sano” e dalla USL Umbria 1.

Hanno partecipato all’evento il sindaco di Gubbio Filippo Stirati, quello di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti e l’assessore regionale alla Salute Luca Barberini, i quali hanno ribadito l’importanza del nosocomio dell’Ospedale e introdotto i lavori. Il congresso, coordinato dal Dr. Puya Dehgani Mobaraki, specialista dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, ha visto la partecipazione di prestigiosi relatori di rilevanza nazionale ed internazionali, tra i quali il Dr. Rayanan Janakir, in videoconferenza dall’India, che hanno trattato le indicazioni al trattamento clinico e chirurgico del fenomeno di Epistassi.

L’epistassi costituisce una tra le condizioni cliniche di più comune riscontro presentandosi con una percentuale del 60% della popolazione – ha ricordato il Dr. Puya Dehgani Mobaraki – Numerose sono le figure chiamate in causa dai familiari (pediatra, medico di pronto soccorso, specialista internista, specialista Otorinolaringoiatra, radiologo interventista). L’aumento dell’età media e dell’assunzione di anticoagulanti da parte della popolazione residente in Umbria ha determinato un incremento di presentazione di epistassi, con maggiori accettazioni al Pronto Soccorso dislocati nel territorio, cosi come le ospedalizzazioni”.

L’unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino oltre ad aver incrementato la sua equipe recentemente – ha sottolineato Andrea Casciari, direttore generale Usl Umbria 1 – ha implementato con ottimi risultati, da circa due anni, il trattamento mini-invasivo delle patologie naso sinusali grazie all’ausilio di tecniche endoscopiche, ormai gold-standard per il trattamento di patologie sia a carattere infiammatorio che tumorale”.


Condividi su:


Aggiungi un commento