Trasporto pubblico locale, il Comune di Marsciano riattiva alcune corse per ridurre i disagi - Tuttoggi

Trasporto pubblico locale, il Comune di Marsciano riattiva alcune corse per ridurre i disagi

Redazione

Trasporto pubblico locale, il Comune di Marsciano riattiva alcune corse per ridurre i disagi

Dopo i tagli della Regione, l'Ente locale con risorse proprie tenta di attenuare i disagi della utenza territoriale, a partire dal 18 luglio prossimo
giovedì, 18/07/2019 - 09:40

Condividi su:


Trasporto pubblico locale, il Comune di Marsciano riattiva alcune corse per ridurre i disagi

Da oggi, 18 luglio, una navetta tornerà a collegare, con un servizio gratuito, le frazioni nord del territorio comunale con l’area urbana di Perugia. In aggiunta a questo il Comune chiede a Busitalia la riattivazione della corsa delle 14.40 in partenza da Marsciano sulla linea E003 diretta a Perugia

Il Comune di Marsciano ha attivato, con risorse proprie, un servizio di trasporto pubblico sostitutivo sulla linea Extraurbana E005, che riguarda la tratta Mercatello – Pila – Perugia, per andare a ridurre i disagi dei cittadini dovuti alla soppressione di tale linea da parte della Regione Umbria e consentire agli utenti di raggiungere Perugia.

Il servizio sostitutivo è affidato alla ditta Acap di Perugia ed è gratuito per gli utenti. Si articola, in via sperimentale, come segue: una corsa di andata con partenza da Mercatello alle ore 07.00 e successive fermate a Spina, Pieve Caina, Bivio Pieve Caina, San Biagio della Valle, Villanova, Bivio Villanova, Badiola, Pila e arrivo a Fontivegge alle ore 08.00 e a Piazza Partigiani alla 08.05; una corsa di ritorno, sul percorso inverso, con partenza alle ore 14.05, in questo caso da Pila, come già succedeva con la linea soppressa E005, ed arrivo previsto a Mercatello alle ore 14.50.

Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato e partirà da giovedì 18 luglio per terminare il 10 settembre, con una sospensione nelle due settimane a cavallo di Ferragosto dal 12 al 25 agosto.

“Tale servizio – spiega l’Assessore ai trasporti Dora Giannoni – è una prima risposta che il Comune intende dare alle richieste che ci sono pervenute da cittadini e associazioni che ringraziamo per la collaborazione e le segnalazioni che ci hanno fornito. La soppressione di linee effettuata dalla Regione ha colpito il territorio comunale di Marsciano non tanto sul fronte del trasporto urbano quanto su quello extraurbano, rendendo molto più complicato e oneroso per l’Ente intervenire in modo sostitutivo, vista anche la dislocazione di frazioni e nuclei abitati sul territorio comunale”.


Trasporto pubblico, Comune di Marsciano cerca di mitigare le conseguenze dei tagli


Le due corse che vengono riattivate tra Mercatello e Perugia hanno carattere sperimentale e saranno monitorate in base all’utilizzo effettivo che ne farà l’utenza in modo da valutare e attuare tempestivamente eventuali rimodulazioni del servizio.

Allo stesso tempo, in aggiunta all’attivazione di questo servizio sostitutivo, il Comune ha chiesto a Busitalia, il soggetto che gestisce il servizio di trasporto pubblico sul bacino di Perugia che ricomprende anche Marsciano, di riattivare la corsa in partenza da Marsciano, piazza Marx, delle 14.40 sulla linea E003 Marsciano – S. Enea – Perugia, che è stata colpita dalla soppressione di 8 corse sulle 18 giornaliere inizialmente presenti. La riattivazione di questa corsa andrebbe anche a ridurre i disagi di alcuni utenti che alle 14.40 utilizzavano in partenza da Marsciano la linea soppressa F022 Marsciano – Papiano – Perugia.


Condividi su:


Aggiungi un commento