"Trasimeno: quanto conosci il tuo lago?", se ne parla domani a Castiglione - Tuttoggi

“Trasimeno: quanto conosci il tuo lago?”, se ne parla domani a Castiglione

Redazione

“Trasimeno: quanto conosci il tuo lago?”, se ne parla domani a Castiglione

Una giornata di lavori dedicata al quarto lago italiano, tra analisi delle criticità e prospettive per il futuro
Gio, 02/01/2020 - 10:27

Condividi su:


“Trasimeno: quanto conosci il tuo lago?”, se ne parla domani a Castiglione

“Trasimeno: quanto conosci il tuo lago?” è il titolo di un convegno che si terrà a Castiglione del Lago nella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna venerdì 3 gennaio 2020.

Una giornata di lavori dedicata al quarto lago italiano, tra analisi delle criticità e prospettive per il futuro.

A partire dalle 9:30, tre interventi tecnico-scientifici sulle oscillazioni storiche del lago, sul modello idrologico e sul sistema idraulico. Nel pomeriggio dalle 17:30 una tavola rotonda per aprire un confronto tra istituzioni e cittadini: una grande e utile occasione per affrontare, in modo diretto e concreto, temi sensibili e ancora irrisolti e per attirare l’attenzione sui problemi del lago, iniziando un percorso verso la loro soluzione.

La mattinata si aprirà con il saluto istituzionale del sindaco di Castiglione del Lago, Matteo Burico, e l’introduzione del geologo Miriano Scorpioni. Seguiranno tre interventi di carattere tecnico-scientifico, tenuti da altrettanti esperti: “L’insediamento umano e le oscillazioni di livello del lago Trasimeno”, a cura del dott. Ermanno Gambini; poi “Un modello idrologico per il lago Trasimeno” a cura del prof. Walter Dragoni; infine “Le opere di regolazione degli afflussi e deflussi del lago Trasimeno” a cura del prof. Piergiorgio Manciola.

Nel pomeriggio, a partire dalle 17:30 sarà organizzata una tavola rotonda da titolo “Trasimeno, quale futuro?” finalizzata ad aprire un confronto e un dibattito tra istituzioni e cittadini su alcuni temi sensibili legati al Trasimeno e ancora irrisolti. Sono chiamati ad ascoltare e intervenire parlamentari, consiglieri regionali e sindaci: gli interventi sono aperti anche alla cittadinanza.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!