Tim Cup, Ternana-Trapani 0-1 | Rossoverdi fragili, puniti al "Liberati" - Tuttoggi

Tim Cup, Ternana-Trapani 0-1 | Rossoverdi fragili, puniti al “Liberati”

Luca Biribanti

Tim Cup, Ternana-Trapani 0-1 | Rossoverdi fragili, puniti al “Liberati”

Debutto amaro per il tecnico Pochesci "Mi dispiace per il pubblico"
Lun, 07/08/2017 - 00:02

Condividi su:


Tim Cup, Ternana-Trapani 0-1 | Rossoverdi fragili, puniti al “Liberati”

Non inizia bene la stagione per la Ternana targata Unicusano che, nella prima gara ufficiale della stagione al “Liberati”, dice addio alla Tim Cup, perdendo contro il Trapani, squadra di categoria inferiore che in campo non ha demeritato.

I rossoverdi di mister Pochesci danno un’idea di squadra soltanto nella prima parte del primo tempo, fino a quando la difesa a 3 composta da Valjent, Marino e Signorini è rimasta in campo. L’infortunio di Valjent, intorno alla mezzora, ha costretto il tecnico rossoverde a passare a una difesa a 4 con risultati decisamente più deludenti. Defendi, in mediana con Paolucci, Varone, Sernicola e  Favalli, sembra ispirato ed è proprio lui a creare la prima occasione rossoverde con una mezza rovesciata finita contro un difensore del Trapani, che risponde con una palla gol clamorosa. Il numero 7 Ferretti si presenta a tu per tu con Plizzari da posizione defilata, ma è bravissimo l’estremo rossoverde a rimanere in piedi e a chiudere in angolo il tiro dell’esterno ospite. La Ternana ci prova con Tiscione da fuori, ma il suo tiro è una telefonata per Marcone che blocca senza problemi.

È evidente la difficoltà dei padroni di casa nel trovare la via del gol. Albadoro, che non è una prima punta, sembra troppo isolato , mentre Tiscione agisce più da trequartista che da attaccante. Sul finire di tempo è ancora il Trapani a sfiorare la rete, ma è ancora bravo Plizzari a dire di no a Pagliarulo e poi a Fornito.

Nella ripresa Defendi prova a suonare la carica, ma la sua conclusione da fuori trova l’attenta risposta di Marcone. Al 25′, su cross di Paolucci, Albadoro ha sulla testa la palla del possibile vantaggio, ma la sua girata finisce a lato. La partita non offre grandi emozioni, il gioco rossoverde sembra più basato sull’improvvisazione che su una reale idea di gioco, mentre il Trapani tiene il campo con caparbietà. La Ternana si rende pericolosa al 33′, quando Varone non sfrutta di testa un buon cross dalla sinistra di Favalli. Al 41′ l’episodio che decide la partita; palla filtrante tra le ampie maglie dei centrali rossoverdi, Murano raccoglie e tutto solo davanti a Plizzari infila il gol vittoria.

“Mi tengo i primi 25′ della mia squadra – commenta il tecnico Pochesci a fine partita – non sono né arrabbiato né deluso. Mi dispiace per il pubblico che ci ha incitato dall’inizio alla fine della partita. Questa è una squadra che deve ancora essere completata, sopratutto negli esterni di centrocampo”

Alla domanda sulla poca consistenza offensiva dei rossoverdi, il tecnico ha replicato: “Tiscione nasce come un esterno e può fare benissimo la fase offensiva affiancando un’altra punta”.

TERNANA (3-5-2): Plizzari; Valjent (32’pt Carretta), Marino, Signorini; Sernicola (14’st Ferretti), Varone (42’st Montalto), Paolucci, Defendi, Favalli; Tiscione, Albadoro. A disp.: Bleve, Di Paolantonio, Di Sabatino, Zanon, Bordin, Capitani, Canalicchio, Franchini. All. Pochesci

TRAPANI (4-3-3): Marcone; Fazio, Pagliarulo, Silvestri, Visconti; Marracchi (35’st Aloi), Taugourdeau, Fornito; Ferretti, Murano (47’st Rizzo), Canotto (26’st Reginaldo). A disp.: Pacini, Bajc, Sparacello, Canino, Sammartano, Steffé, Ferrara. All. Calori

ARBITRO: Abbattista di Molfetta (Cangiano-Capaldo) IV ufficiale Dionisi

MARCATORI: 41’st Murano

Ammoniti: Varone, Sernicola.

Aggiungi un commento