Terremoto, Moto Club Vigili del Fuoco Terni a Norcia per un gesto di solidarietà - Tuttoggi

Terremoto, Moto Club Vigili del Fuoco Terni a Norcia per un gesto di solidarietà

Redazione

Terremoto, Moto Club Vigili del Fuoco Terni a Norcia per un gesto di solidarietà

I caschi rossi percorrono le strade del terremoto per portare un contributo alle zone colpite dal sisma
Dom, 27/08/2017 - 19:42

Condividi su:


Terremoto, Moto Club Vigili del Fuoco Terni a Norcia per un gesto di solidarietà

Vigili del Fuoco Terni

Il 24 agosto di un anno fa il violento sisma. Noi Vigili del Fuoco siamo stati subito catapultati nell’inferno di polvere e lacrime. Dopo un anno siamo ancora in prima linea, a Norcia come ad Amatrice, Accumoli, Arquata e Visso e purtroppo, come per uno scherzo del destino, dopo un anno anche ad Ischia.

Oggi invece, come spesso facciamo, indossiamo sulla divisa da pompiere, la nostra seconda pelle, anche quella del motociclista ed inforcando le nostre rombanti due ruote, affrontiamo ancora il nemico che fa tremare la terra.

Lo facciamo ovviamente con il nostro cuore colmo di grande solidarietà ed affetto per queste terre e soprattutto per questa gente, la nostra gente che ha sofferto e purtroppo soffre ancora.

Dopo aver raccolto un piccolo ma sincero contributo, una settantina di motociclisti iscritti al Motoclub Vigili del Fuoco di Terni, sono partiti alla volta di San Pellegrino di Norcia.

Dopo un bel motogiro, passando per Leonessa, Posta, Montereale e Cittareale, sono arrivati, a San Pellegrino, dove sono stati accolti in maniera a dir poco commovente dalla splendida comunità del piccolo paesino e dal vicesindaco di Norcia.

Alla gente di San pellegrino, il Motoclub Vigili del Fuoco di Terni, per mano del presidente Danilo Alunni ha consegnato un simbolico assegno con quanto raccolto e soprattutto portando il saluto e la vicinanza di tutti i Vigili del Fuoco di Terni che proprio nel piccolo borgo di San Pellegrino, sono stati presenti sin da quel maledetto 24 agosto di un anno fa e che a tutt’oggi stanno ancora prestando la loro opera.


Condividi su:


Aggiungi un commento