Terremoto in Emilia: domani in partenza i primi volontari di potezione civile del gruppo comunale "Perusia" - Tuttoggi

Terremoto in Emilia: domani in partenza i primi volontari di potezione civile del gruppo comunale “Perusia”

Redazione

Terremoto in Emilia: domani in partenza i primi volontari di potezione civile del gruppo comunale “Perusia”

Lun, 21/05/2012 - 15:52

Condividi su:


Anche il Comune di Perugia, come già accaduto in occasione del terremoto che ha colpito l’Aquila e l’Abruzzo, metterà a disposizione tutta la propria competenza ed esperienza maturata nella gestione delle emergenze a seguito di calamità naturali, attraverso l’invio dei propri tecnici e dei volontari di protezione civile del gruppo “Perusia”.
E’ infatti già prevista la partenza, domani, di 5 nostri volontari, con mezzi e attrezzature del Comune di Perugia in loro dotazione che andranno a far parte della colonna mobile predisposta per tale evento calamitoso dalla Regione Umbria.
“Siamo vicini alle popolazioni colpite dal territorio – afferma il vicesindaco Nilo Arcudi (Protezione civile) – ed esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime. Portiamo, anche, il nostro contributo attivo, mettendo a disposizione il nostro personale, i nostri mezzi, ma soprattutto la nostra esperienza e competenza in materia”.
Il Dipartimento della Protezione Civile ha autorizzato l’applicazione dei benefici normativi per l’utilizzo del volontariato appartenente alle organizzazioni regionali tra cui quella dell’ Umbria.
L’intervento dei volontari del Gruppo “Perusia”, che andranno a sostituire altri volontari già presenti in loco, è indirizzato alla realizzazione e gestione di una tendopoli in località Massa Finalese (frazione di Massa Emilia), organizzata dalla Regione Umbria insieme a quella delle Marche e ospiterà 250 persone.
Il Comune di Perugia, tramite la Sala Operativa regionale di Foligno, continuerà a seguire l’evolversi della situazione e adeguare le modalità di intervento sulla base delle richieste o necessità che perverranno dalle istituzioni competenti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!