A Terni e Perugia i seminari finali del percorso formativo promosso da Felcos Umbria “Passepartout" - Tuttoggi

A Terni e Perugia i seminari finali del percorso formativo promosso da Felcos Umbria “Passepartout”

Redazione

A Terni e Perugia i seminari finali del percorso formativo promosso da Felcos Umbria “Passepartout”

Formare per educare all'interculturalità, “PASSEPARTOUT. Pratiche di inclusione per una cittadinanza globale e attiva”
Mar, 06/03/2018 - 12:32

Condividi su:


Mercoledì 7 e venerdì 9 marzo, rispettivamente a Perugia a Terni, si svolgeranno i seminari conclusivi del percorso formativo “PASSEPARTOUT. Pratiche di inclusione per una cittadinanza globale e attiva”, che ha coinvolto insegnanti e educatori delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado delle 12 aree sociali dell’Umbria.

La formazione si è realizzata nell’ambito del progetto “Formare per Integrare”,promosso dalla Regione Umbria e finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020, e di cui FELCOS Umbria è partner insieme a ANCI Umbria, Alisei Cooperativa Sociale, ARIS FORMAZIONE e CSC CREDITO SENZA CONFINI.

Gli incontri, organizzati da FELCOS Umbria, si svolgeranno a Perugia, mercoledì 7 marzo, presso la sede dell’Istituto Comprensivo 4 e a Terni, venerdì 9 marzo, presso il Liceo “R. Donatelli”, entrambi dalle ore 14.30.Ad aprire i lavori la Regione Umbria, promotrice del progetto, e l’Ufficio Scolastico
Regionale.
Le attività del percorso PASSEPARTOUT, che hanno impegnato i partecipanti per 20 ore di formazione in aula, hanno raggiunto circa 100 insegnanti e educatori della nostra regione tramite 12 edizioni realizzate da novembre 2017 a febbraio 2018 in tutta l’Umbria.

 Progetto cofinanziato da:

FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE – (FAMI) 2014-2020- Obiettivo Specifico: 2.Integrazione / Migrazione legale – Obiettivo Nazionale: Capacity building – lett. j) Governance dei servizi;

UNIONE EUROPEA (Assisi, Acquasparta, Castiglione del Lago, Città di Castello, Foligno, Gubbio, Norcia, Perugia, Todi, Narni, Orvieto e Terni).

Attraverso una metodologia laboratoriale e partecipativa, il percorso ha favorito la riflessione sui temi dell’inclusione degli studenti stranieri, dell’educazione all’interculturalità, dello sviluppo di competenze di cittadinanza globale, della didattica inclusiva e della scuola come “sistema aperto” per facilitare il dialogo con le famiglie e la comunità locale.
Scopo dei due Seminari conclusivi è, dunque, quello di capitalizzare e condividere gli elementi emersi durante il percorso, attraverso la discussione che si svolgerà intorno a 4 diversi tavoli tematici sugli argomenti evidenziatisi di maggior interesse tra i docenti che hanno partecipato al corso:
1. Ambiente e Sviluppo Sostenibile
2. Amicizia e Dialogo
3. Bullismo e Cyberbullismo
4. Intercultura e Migrazioni
I Seminari rappresenteranno inoltre l’occasione per discutere una proposta di Manifesto “Una nuova comunità locale a servizio della cittadinanza mondiale: l’etica della corresponsabilità”, documento che potrà indicare concrete linee di indirizzo per un impegno verso il rinnovamento dell’istituzione scolastica per un’educazione alla cittadinanza globale, strutturata, partecipata e condivisa da tutte le componenti territoriali della società.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!