Terni, gli atti del consiglio comunale - Tuttoggi

Terni, gli atti del consiglio comunale

Redazione

Terni, gli atti del consiglio comunale

Mar, 09/10/2012 - 11:41

Condividi su:


Tra gli atti politici presentati ieri sera in consiglio comunale un atto d’indirizzo di Giocondo Talamonti (FdS), sottoscritto anche da Campili, Venturi, Piccinini e Boccolini, sull’archiviazione in Germania di alcune stragi naziste, in particolare “l’eccidio di sant’Anna di Stazzema”, attraverso il quale si chiede che il consiglio impegni il sindaco e la giunta affinché si attivino presso il Governo italiano perché si faccia a sua volta promotore presso il governo tedesco della richiesta di riapertura delle indagini. Mauro Nannini (FdS), ha presentato una mozione, firmata anche da Giocondo Talamonti, sul “rischio concreto di retroattività dei tagli dovuti alla spending review, anche su servizi già erogati alla Asl 4, tra i quali quelli della Croce Rossa, dell’Opera Pia, delle coop di tipo B e dei fornitori di supporti protesici”. Per questo Nannini chiede al consiglio comunale d’impegnare il sindaco e la giunta “ad aprire un tavolo di trattativa con le parti interessate, per definire una strategia comune che non metta a rischio i posti di lavoro”.

Marco Vinciarelli (Pd) con un'interrogazione, considerato che “la strada di Collescipoli presenta alcuni tratti di estrema pericolosità a causa del traffico pesante diretto verso la zona industriale di Vascigliano e alla eccessiva velocità dei mezzi” e che “tutti i quattro speed-check, installati dal Comune, pochi giorni dopo la loro posa, sono stati oscurati da alcuni vandali e non sono quindi al momento utilizzabili”, chiede al sindaco e alla giunta quando verranno ripristinati. Con un'altra interrogazione Vinciarelli pone l'attenzione sulle condizioni di sicurezza e decoro della passeggiata intorno alle mura e dei giardini pubblici di Collescipoli, chiedendo al sindaco e alla giunta “se e come si intenda procedere alla messa in sicurezza al ripristino delle condizioni di decoro e di fruibilità sia della passeggiata intorno alle mura che dei giardini di via Quinto Granati”.

Carlo Orsini (Pdl), con un’interrogazione chiede al sindaco e alla giunta di intervenire per garantire la percorribilità della strada Cesi-Sant’Erasmo, accesso principale alla montagna ternana, molto utilizzata specie nei giorni festivi, che attualmente versa in condizioni piuttosto pericolose, sia per la presenza di numerose buche, che per le frane che in alcuni tratti interessano la carreggiata.

Cristiano Crisostomi (Udc), con un atto d’indirizzo sottoscritto anche da Melasecche, chiede che il consiglio comunale impegni il sindaco e la giunta “a chiarire quali siano le intenzioni dell’amministrazione comunale in merito al possibile utilizzo della ex scuola media di Piediluco per gli alunni che frequentano la scuola di Colli sul Velino, chiusa fino all’inizio del 2013 per ristrutturazione”. “La popolazione di Piediluco – scrive Crisostomi – chiede l’utilizzo momentaneo dell’ex scuola media come accaduto lo scorso anno e le famiglie di Piediluco chiedono la disponibilità del pulmino che porta gli alunni alla scuola media di Arrone per far salire i bambini in prossimità del paese.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!