Terni, escrementi umani e siringhe al parcheggio | La denuncia del consigliere Fiorini

Terni, escrementi umani e siringhe al parcheggio | La denuncia del consigliere Fiorini

Sotto la lente l’area delle ex Officine Bosco

share

“Non è possibile che un’area come quella del parcheggio delle ex Officine Bosco sia così degradata”  – La denuncia è del consigliere comunale Emanuele Fiorini che questa mattina ha trovato un cumulo di rifiuti, escrementi umani e ben tre siringhe proprio nel parcheggio. Non è la prima volta che l’area finisce sotto ‘inchiesta’, visto che è spesso teatro di spaccio, aggressioni, ‘approcci molesti’ che da anni la rendono non proprio di facile accesso ai cittadini.

“È una cosa indegna. L’Asm qui passa a raccogliere i rifiuti –  continua Fiorini – ma ci sono cittadini incivili che continuano a gettare rifiuti favoriti dal fatto che c’è poca illuminazione e nessuna telecamera. Questo vale anche per gli escrementi e le siringhe. A pochi metri da qui c’è una scuola e questa situazione è veramente intollerabile. Poi, se si viene dopo le ore 15 si trovano anche le prostitute. Qui c’è un servizio completo di delinquenza. È vergognoso.

Questo è l’unico parcheggio rimasto non a pagamento e viene utilizzato moltissimo dai ternani. Quest’area va riqualificata. Questa mattina ho segnalato la presenza delle siringhe all’Asm per farle rimuovere, un gesto, questo, che dovrebbe fare ogni cittadino che ha a cuore la sua città. Poi presenterò un atto, nel più breve tempo possibile, per far installare telecamere, l’illuminazione e per riconvertire questa zona che si trova a ridosso del centro cittadino e non può più rimanere in queste pietose condizioni”. 

share

Commenti

Stampa